Utente 121XXX
Buongiorno, vi scrivo relativamente a mia madre, affetta da diabete di tipo II da parecchi anni. Ultimamente, nonostante tutte le precauzioni nella dieta e una terapia seguita molto scrupolosamente purtroppo sto notando che facciamo fatica a mantenere i valori glicemici nella norma. Premetto che abbiamo fatto molti tentativi utilizzando metformina (che dava purtroppo parecchia diarrea) e glicazide (inefficace). Attualmente lei esegue novonorm 2mg 2cp tre volte al die prima dei pasti e insulina lantus 15UI alla sera alle 21. Con un emoglobiba glicata di 8 e un profilo glicemico con questi valori: h8 194mg/dl, h10 211mg/dl, h12 (prima di pranzo) 214mg/dl, ore 16 244mg/dl, h19 (prima di cena) 220mg/dl, h24 204mg/dl.
Chiedo cortesemente come potrei comportarmi per porre rimedio a questo problema e ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino
48% attività
16% attualità
20% socialità
TORRE DEL GRECO (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2004
Considerati i dati del profilo glicemico, e dell'Emoglobina glicata, appare evidente uno scarso compenso glicemico.
Da valutare o l'aumento della Lantus, e in tal senso sarebbe utile conoscere anche il peso di sua mamma, o il passaggio a un trattamento insulinico intensivo, e in tal senso sarebbe opportuno conoscere il valore del Peptide C.
[#2] dopo  
Utente 121XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della risposta Dr. Di Martino,

mia mamma pesa 58 kg ed è altra 162 cm. Documentandomi un attimo in base alla Sua risposta (sono Infermiere), ho portato la Lantus a 20UI e poi 22UI alla sera. Sembra che la cosa stia avendo successo (stamane glicemia 99mg/dl). Ora osserverò l'andamento per qualche giorno facendo anche dei profili glicemici. La terrò aggiornato. Grazie mille.