Utente 110XXX
Salve,ho 27 anni da circa una settimana sto avendo punture di zanzare fastidiose con prurito,gonfiore e rossore a chiazze,non sono piccoli punti.Il problema è che arrivo a quasi 20/30 punture al giorno pur cospargendomi di repellente spray o in crema.Il medico mi ha consigliato di usare del Bentelan sulle punture più fastidiose e di continuare con i repellenti,ma mi domandavo che problemi possano darmi a lungo andare queste punture e se posso venire infettata.Poi vorrei anche sapere cosa posso usare per evitare questo interminabile fastidio.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Salve.
È sicura che si tratti di punture di zanzara piuttosto che di un'eruzione cutanea spontanea?
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Gentil Dr.Marchi sono sicura che non sia un'eruzione cutanea spontanea perchè in alcuni casi ho visto la zanzara pungermi e in ogni caso c'è il tipico punto bianco nel caso in cui tendo la pelle intorno all'eruzione rossa.Cosa mi consiglia?Stamattina mi hanno punto comunque pur indossando i bracciali antizanzare!
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Be'... siamo nella stagione delle zanzare. Ma lo eravamo anche prima di una settimana fa. Non potrebbe essere che coesistono pomfi spontanei e pomfi da puntura di zanzara?
Ma poi, se si tratta solo di punture, che tipo di aiuto possiamo darLe?
Cordialmente,
[#4] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Da una settimana sto lavorando in una zona molto verde e dove non è stato fatto nessun trattamento contro la zanzara tigre.In ogni caso volevo capire a quali rischi posso andare incontro nell'essere punta così tanto e se è possibile che diventino così gonfi e rossi per una reazione allergica e nel caso se io debba prendere gli antistaminici preventivamente.Questo perchè da dieci anni sono sotto controllo allergologico per reazioni a sostanze non ancora identificate.
[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Per una risposta a tali quesiti dovrebbe essere valutata in maniera diretta: tra le altre cose non c'è modo di interpretare adeguatamente ciò che Lei giundica "così gonfi e rossi". Peraltro, accenna ad ulteriori elementi ("reazioni a sostanze non ancora identificate").
Le converrebbe pertanto effettuare una visita di controllo.
Saluti,