Utente 131XXX
Salve, vorrei sapere se l'efedrina può tra le altre cose provocare patologie come il disturbo bipolare. Una mia nipote trentottenne l'ha assunta (non saprei indicare le dosi, so soltanto che ha perso 5 kg in un mese) e qualche tempo dopo è comparso il suddetto disturbo bipolare. Ecco, io per adesso vorrei solo togliermi questo dubbio, poi per informazioni più dettagliate penso di coinvolgere sia lei che sua madre.
Vi ringrazio molto.
Luigi
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
L'efedrina non causa un disturbo bipolare ma lo slatentizza come un fiammifero acceso su una pozza di benzina
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Spero di aver compreso bene, ma allora rendendolo evidente svolge paradossalmente una funzione positiva? Un'altra cosa, mia nipote in passato oltre ad aver avuto qualche problema alla tiroide ha subito un piccolo e facile intervento al cuore (le era stato introdotto una sorta di "ombrellino tappabuchi" in seguito ad una ischemia cerebrale che fortunatamente non ebbe conseguenze gravi). Ora considerando gli effetti collaterali dell'efedrina si possono escludere conseguenze a distanza di un anno dalla sua assunzione? Tenga presente che oltre al disturbo bipolare non ha mostrato altre sintomatologie particolari.
La ringrazio di nuovo.
Luigi
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
A distanza di un anno gli effeti collaterali ovviamente (se sono reversibili) non si notano più