Utente 166XXX
Salve a tutti!
Sono un ragazzo di 18, circa due mesi fa ho avuto un attacco di panico, accusando i soliti sintomi, tremore, paura, palpitazioni, sudorazione eccessiva ecc. Da allora ho sempre pensato di avere qualche problema poichè mi sentivo sempre agitato, ansioso e avevo paura che mi succedesse qualcosa. In questi due mesi ho alternato periodi in cui stavo bene e periodi che ero molto agitato. Sono andato dal mio medico curante il quale mi ha detto che era solamente un forte stato di ansia, ho fatto le analisi ed erano tutte perfette. Ultimamente comincio ad accusare dei dolori intercostali alla parte sinistra, dolori che ogni tanto mi venivano sempre ma passavano subito, adesso invece sono frequenti e ho paura che sia qualcosa legata al cuore. Anche se mi sto convincendo sempre più che si tratti di un "problema" ortopedico dato che ho anche dolori alla spalla alla cervicale e a volte mi prende anche la parte superiore del braccio. i dolori sono deboli e sopportabili. Un altra cosa che mi ha convinto che non si tratta del cuore è che a volte quando tocco le ultime costole del lato sinistro mi fanno un pò male, anche perchè ho anche notato una leggera asimmetria del costato la parte sinistra infatti è più sporgente. La cosa strane è che da un giorno all'altro ho avuto questo attacco di panico non era la prima volta, solamente che questa volta mi ha spaventato talmente tanto da temere quualche problema al cuore o altro. Cosa pensate possa essere? qualcosa al cuore o qualcosa a livello ortopedico? grazie in anticipo delle vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La descrizione dei tuoi sintomi, unitamente alla tua età, rende estremamente improbabile una origine cardiaca dei disturbi.
Molto più probabilmente, come hai giustamente ipotizzato tu stesso, si può trattare di piccoli problemi osteo-muscolari che in genere sono facilmente risolvibili, a giudizio del tuo medico, con blandi antidolorifici da banco.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore! A volte accuso anche un piccolo senso di oppressione al petto e qualche leggero dolore ma forse si tratta solamente di ansia e preoccupazione. Lei cosa ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Credo proprio che tu abbia ragione: non mi sembra il caso di preoccuparsi per questi piccoli fastidi.
Cordiali saluti