Utente 263XXX
Sono uno studente di 27 anni,alcuni anni fa a seguito di una visita in pronto soccorso e di una urinocoltura più spermiocultura mi è stata riscontrata un infezione causata da enterococco faecalis.
Dopo una cura a base di aulin e di augmentin da 1g il problema persisteva, così mi sono fatto visitare da un urologo che riscontrava la presenza di enterococco warneri.
Ho iniziato allora una cura a base di oflocin da 300mg,all'inizio sembrava essre tornato tutto a posto,ma da un anno circa mi è ritornato un dolore lancinante dopo l'eiaculazione,un bruciore dopo aver urinato,un fastidio a volte doloroso al testicolo destro.A volte mi sembra di portare degli slip troppo stretti tali da provocarmi un dolore ai testicoli che sembra diffondersi fino alla pancia e non da ultimo anche un leggero calo del desiderio sessuale...Mi sono deciso a prendere in considerazione una nuova visita urologica....ma siccome conoscete anche voi la situazione delle liste d'attesa,per l'ennesima volta sarò costretto ad andare in clinica privata...E' possibile alla mia età avere tanti distrubi???Forse hanno sbagliato la cura??Cosa posso fare??Vi ringrazio anticipatamente..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Mirra
24% attività
0% attualità
8% socialità
TRINITAPOLI (BT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Gentile utente
allo scopo di definire una precisa diagnosi, è assolutamente necessaria una nuova visita con ecografia prostatica e scrotale ed ev. ricerche colturali.
A risentirla

Dr Giuseppe Mirra
wwww.dottgiuseppemirra.it
[#2] dopo  
Utente 263XXX

Iscritto dal 2004
Gentile dottore ho ritirato quest mattina i risultati delle analisi.L'urinocoltura ha evidenziato la presenza di enterococcus durans 50,000 u.f.c; mentre la coltura del liquido seminale la presenza di enterococcus faecalis,possibile che sia ricominciato tutto??come se non avessi mai fatto nessuna cura??
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Mirra
24% attività
0% attualità
8% socialità
TRINITAPOLI (BT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Gentile utente
è assai verosimile che si tratti di una vescicolo-prostatite.
Tuttavia esegua le indagini ecografiche che ho suggerito
A risentirla

Dr Giuseppe Mirra
wwww.dottgiuseppemirra.it