Utente 170XXX
Gentili medici,
il problema che vi espongo è cominciato da un paio di settimane. Dopo un rapporto non protetto con la mia ragazza ho notato dei piccolissimi puntini rossi sulla parte superiore del glande (3-4 non di più). Lì per lì non ho dato peso alla cosa, ma avendola notata altre volte, ho cominciato a farci caso. Proprio oggi mi sono accorto che i puntini (non saprei dire con precisione se si tratta di piccole papule o vescicolette, al tatto alcune non si avvertono, altre sono lievemente rilevate e si riescono quindi a percepire) sono non soltanto aumentati, ma si sono anche diffusi sulla mucosa interna del prepuzio e sulla corona del glande. Nonostante ciò, non avverto nessun fastidio, né dolore, né prurito.
Per completare il quadro ritengo importante avvisarvi di alcuni particolari: con la mia ragazza qualche volta abbiamo avuto rapporti anali non protetti; la mia ragazza ha avuto un mese fa una lieve cistite che ha trattato con un ciclo antibiotico per 5 giorni ma, da quando sono cominciati i sintomi della cistite, dopo ogni rapporto ha un bruciore alla vagina. Aggiungo che stiamo assieme da quasi un anno e sia io che lei non abbiamo mai avuto infezioni genitali in passato.
Quindi, consapevole che una diagnosi certa può nascere solo da una visita "completa", vi espongo alcune domande:

1- Di cosa potrebbe trattarsi?
2- I rapporti anali non protetti possono avere avuto un ruolo nella genesi di un'eventuale infezione?
3- E' possibile che io abbia contratto dalla mia ragazza un'infezione vaginale (magari una candidosi)? E che quindi si stia instaurando un effetto "ping-pong"?
4- Che tipo di visita/esame dovrò effettuare?

Ringraziandovi anticipatamente, vi pongo i più
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a questo punto,credo che sia indicato eseguire un tampone del secreto balanico ed un tampone vaginale,congiuntamente ad una visita andrologica e ginecologica.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la pronta risposta. Nell'attesa che io e la mia partner eseguiamo i controlli da lei consigliati, potrei avere un parere sulla probabile natura di questa manifestazione? Ora questi puntini (ho dimenticato a dire che sono della grandezza di una capocchia di spillo, o anche meno) sono appena visibili, ma sono certo che si arrosseranno nuovamente durante un rapporto (dal quale comunque mi astengo, naturalmente). Ribadisco che non ho nessunissimo fastidio. Non potrebbero essere di natura traumatica/irritativa?
Grazie ancora,
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...potrebbe essere una candidosi e,quindi,e' il caso di evitare l'effetto ping-pong.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 170XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dott. Izzo, nel ringraziarla per la sua tempestività, vorrei porle un'ultima domanda: nel caso si trattasse di una lieve candidosi, potrebbe bastare un trattamento topico con crema? Se si, nizoral crema può andare bene o per le mucose genitali è inadatto?
Cordiali Saluti