Utente 171XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 23 anni. Circa un mese ho avuto rapporti sessuali protetti (uso il preservativo) con la mia ragazza, prima di un lungo periodo di distanza tra noi. I rapporti sono avvenuti durante i giorni delle mestruazioni e poi uno o due giorni dopo la fine delle mestruazioni. In questi giorni lei sta avendo un ritardo (oggi è il terzo giorno di ritardo). Premetto di non aver notato nessun segno di rottura nei preservativi, salvo che una volta (in uno dei rapporti durante il periodo mestruale) si era un po' srotolato e quando l'ho estratto ho dovuto fare particolare attenzione.
Ci sono dei rischi che possa essere rimasta incinta? O il fatto di aver avuto rapporti proprio nei giorni iniziali del ciclo lo rende pressocè impossibile?
Lei è molto preoccupata, io la tranquillizzo...ma ora sta salendo l'ansia anche a me... è possibile che qualcosa sia andata storta e gli spermatozoi siano sopravvissuti fino al momento dell'ovulazione?

Vi ringrazio e aspetto con ansia la vostra risposta.

Cordiai saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,tenderei a tranquillizzarLa...E' piu' probabile,pero',che una ovulazione si anticipi,anche nel periodo mestruale,piuttosto che gli spermatozoi sopravivvino per piu' e piu' giorni...Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Quindi c'è un rischio cconcreto? oppure due, tre giorni di ritardo non sono ancora da ritenere significativi?
Le chiedo scusa per l'insistenza, ma non so come tranquillizzarla...
La ringrazio per la tempestività.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...io starei tranquillo.Anche una settimana di ritardo puo' non essere significativa.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Chiedo scusa per l'ulteriore disturbo che arreco, ma un altro giorno è passato senza che le mestruzioni siano arrivate, e l'ansia continua ad aumentare...
La mia ragazza dice di sentirsi come se le meestruazioni stiano per arrivare, ma non arrivano (oggi è il quarto giorno di ritardo). poco fa mi ha detto: "ieri sera credevo che fossero arrivate, e invece niente..."
Cosa possono significare queste sensazioni?

Qui l'ansia continua a crescere inesorabilmente e mi sento impotente...

Chiedo cortesemente se qualche medico può rispondermi, il dott. Izzo o qualche altro specialista che legga questo mio consulto.

Grazie ancora per la cortesia.
[#5] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Vi orego per una risposta...
Davvero ho i nervi a fior di pelle per la preoccupazione

Grazie
[#6] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
La prego dottor Izzo, non mi abbandoni!
Mi scusi se l'ho stressata.
Cordiali saluti