Utente 171XXX
Buonasera Gentili Dottori,
mio marito ha 42anni,h187cm peso99kg,non fa alcuna attività fisica,fuma circa 5 sigarette al dì e beve moderatamente,a seconda dei giorni,talvolta niente,talvolta due birre e una grappa dopo cena, No caffè. Generalmente sano,non assume farmaci se non talvolta aspirina C per malditesta. Da circa 6 anni ha il problema che i battiti del cuore sono irregolari infatti subiscono delle accelerazioni repentine con dei "vuoti" anche di alcuni secondi, negli ultimi mesi però questi episodi sono diventati sempre più frequenti, ed attualmente giornalieri,(una volta soffriva anche di apnee notturne, ma ora più di rado), pertanto si è allarmato ed è andato dal dottore. Il medico della mutua gli ha prescritto esami del sangue e visita cardiologica, poi l'holter 24h, inoltre di assumere 15 gocce di Xanax all'occorrenza,e lui le prende ogni giorno.
Le fibrillazioni ed extrasistole si concentrano perlopiù nel tardo pomeriggio/sera, e non corrispondono consapevolmente a stati di agitazione per qualche evento del giorno. Preciso che non ha problemi gastrici, è leggermente stressato e sua mamma ha l'angina pect.
A differenza degli altri consulti che ho letto, lui utilizza per lavoro taluni insetticidi contenenti tali principi attivi: DIAZINONE e CIPERMETRINA.
La cardiologa dell'Asl ha detto stop a fumo e alcool, relax, e che non le bastavano i dati dell'holter per formulare una terapia, a parte consigliargli l'assunzione di un aspirinetta al dì per scongiurare eventuali embolie. Nessuno gli ha prescritto l'esame sotto sforzo.
Ecco i risultati degli esami:
Rx torace febbr.2010 No lesioni in atto;

Esami sangue ago2010
glucosio 97
creatinina 0,92
colesterolo 212
Hdl 44
Ldl 119
Tg 243
Hb 15,4
TSH 2,76
globuli bianchi 8,60
globuli rossi 4,41
emoglobina 15,4
ematocrito 44,4
MCV vol. corpusc. medio 100,5
MCH concentraz corpusc. media HB 34,9
MCHC contenuto corp. medio HB 34,7
RDW indice di ansisocitosi eritrocitaria 13
piastrine 252
VES 17
TSH tireotropina 2,76
T3 libero 3,86
Fibrinogeno met. Clauss 265
Esame urine nella norma;

HOLTER 24h agost:
battiti 120787
normale 120558
atipico 194
rumore 00:12:50
Fc med 90 Bpm
FC min 48 Bpm (07:18)
FC max 157 Bpm (14:50)
SD 168 msec
pNN50 50
rMSSD 134 msec
AFIB 00:00:00
Conduzione
BRA 1
più lunga 3 battiti
FC min 41 Bpm
Ventricolari
VEB 145
CPT 11
Fibrillo-flutter atriale con FC medie 90b/m'(FC max 183b/m', min 41 b/m')
extrasistola ventric.sporadica,11coppie.non pause patologiche
Domande:
1) quale cura consigliate, confermate aspirinetta e xanax?
2) l'utilizzo degli insetticidi può influenzare queste anomalie?
3) l'utilizzo del notebook con rete wireless può influenzare negativamente,con le onde elettromagnetiche?
4) ci dobbiamo preoccupare??
GRAZIE INFINITE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
lo studio della patologia aritmica, richiede oltre che una valutazione Holter, anche una valutazione ecocardiografica e tiroidea del soggetto, oltre agli esami già praticati. La comparsa delle extrasistoli durante le ore pomeridiane sembrerebbe suggerire anche una pertinenza "gastrica" nella loro genesi, consiglierei in tal senso anche una accurata dieta, visti anche i valori di trigliceridi riportati, nonchè l'abolizione del fumo e di bevanche gassate/alcooliche, come già suggerito dalla collega.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per aver risposto così velocemente, Dottore.
Prenoteremo al più presto un ecocardio.

Ma questi esami del sangue non sono relativi alla tiroide?
:
TSH (tireotropina) 2,76
T3 libero (triidotironina libera) 3,86
T4 libero (tiroxina libera) 10,70

Non sono sufficienti ??

E cosa mi puù dire dei "veleni che inala per lavoro"??

grazie ancora per la Sua disponibilità.