Utente 172XXX
Buongiorno,oltre due anni fa ho avuto 2 rapporti orali attivi uomo>donna con donne a rischio. In tutti i casi non ho mai deglutito, anzi ho cercato di espellere saliva molto frequentemente. Alcuni mesi fa mi sono malato di stomatite in forma molto pesante, guarita dopo 20gg, curata con farmaci specifici solo nei secondi 10 gg. In quel periodo uscivo da un periodo di forte stress mentale. Mi è stato consigliato un test hiv ed altri esami. Non li ho fatti fondamentalmente per timore. Da allora nessun problema di salute. 3 gg fa ho avuto un altro rapporto orale attivo uomo>donna con la stessa ragazza di 2 anni fa. Il giorno dopo mi è comparsa una piccola ulcera simile, ma molto meno dolorosa, a quelle comparse su tutte le guance durante la stomatite. Sulla guancia proprio sopra i canini. Sensibilità gengivale nella stessa zona. Ho assunto 3 pastiglie del farmaco specifico allora prescritto e la cosa sembra risolta. "A parte" il fatto che devo decidermi ad effettuare tutti gli esami al tempo prescritti vorrei chiedervi:

-Premessa: il medico del reparto malattie infettive mi ha spiegato quando ero in fase di guarigione dalla stom. che capiterà che insorgano herpes di tanto in tanto, perchè lo "stesso" virus della stomatite reagirà in maniera differente con il mio organismo che adesso ha creato gli anticorpi. Senza esagerare con la fantasia, non potrebbe essere che proprio per un'infezione da hiv il mio organismo non ha "memorizzato" quel virus ed io mi trovo puntualmente da capo? Sarà una stupidaggine ma è una cosa a cui sto pensando molto.

-Visto il periodo di tempo relativamente breve tra rapporti orali ed insorgenza di manifestazioni del genre in bocca, esiste un nesso tra il rapporto e la stomatite 7 mesi fa ed un rapporto orale di pochi giorni fa e queste piccole ulcere?

-ISS stabilisce un rapporto di 5-6/1000 per rapporti di penetrazione non protetta con soggetti sicuramente sieropositivi. C'è una statistica che parla anche di rapporti orali attivi uomo>donna e nel caso, quali sono le probabilità?

Grazie per il vostro supporto e la precisione che leggo in tutte le risposte.
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
per prima cosa le consiglio di fare il test per l'HIV altrimenti l'ansia finirà per logorarla più dell'eventuale infezione: è inutile ricercare statistiche o ipotizzare nuove teorie immunologiche!

Non ha specificato che tipo di stomatite e la terapia seguita, anche se dal racconto si desume un'infezione erpetica.
Le consiglio di sottoporsi a visita medica per una diagnosi precisa della lesione apparsa recentemente, eventualmente dallo stesso medico che ha citato sopra, poichè le ulcere non sono solo caratteristiche dell'herpes, ma anche della sifilide per esempio, altra malattia sessualmente trasmissibile: pertanto eviti l'auto-diagnosi, altra malattia pericolosa, e si sottoponga a visita medica.
Inutile dirle che rapporti non protetti con persone sconosciute sono ad altissimo rischio per tutte le malattie sess. trasm., oltre l'AIDS.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile paziente,
ho spostato il consulto nella sezione "Malattie infettive", dove potranno sicuramente risponderle dei medici più preparati di noi dentisti sull'argomento.

Cordiali saluti