Utente 156XXX
Da diversi mesi, toccando l'ano noto la presenza di una piccola escrescenza/pallina nello sfintere. Non sanguina, così come nelle feci non riscontro presenza di sangue. Di tanto in tanto sento un dolore fitto e intermittente (a intervalli medio-lunghi) nella regione anale, il picco si ebbe un paio di mesi fa durante il sonno (ho letto che può essere un normale spasmo dello sfintere). Da qualche settimana non lo avverto più. Da una quindicina di giorni ho una strana sensazione di nausea (che si conclude spesso con un'eruttazione e non col vomito) e diarrea da due giorni con tanto di feci nastriformi. Il medico di famiglia mi ha detto che quest'ultima può essere stata causata da un antibiotico per l'influenza che ho finito di assumere ieri. Inoltre nel periodo fine aprile/prima metà di maggio, fui inspiegabilmente colpito da astenia e sonnolenza cronica (poi magicamente scomparsa). Secondo il mio medico si trattava di sintomi legati all'arrivo della nuova stagione, ma come Lei capirà i campanelli di allarme per sospettare un tumore nella regione colon-rettale/anale ci sono tutti.
Per dovere di completezza la informo che ho 21 anni, 56 kg, non fumatore, con nessuna storia di tumori nella mia famiglia, sia parenti lontani che vicini. Vita, questa sì, abbastanza sedentaria.
Capisco che necessiterei almeno di una visita proctologica e non è facile formulare diagnosi a distanza, ma secondo
Lei devo iniziare seriamente a preoccuparmi? Cosa mi consiglia?
[#1] dopo  
Dr. Massimo Calistri
24% attività
0% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Caro utente,
io tutti questi campanelli di allarme non li vedo, semmai potrei pensare (ma ha ragione lei, a distanza è difficile!) ad un gavocciolo emorroidario trombizzato - che adesso è in fase di involuzione - indotto da un ipertono sfinterico, di cui lei probabilmente soffre.
Le consiglio comunque di farsi visitare in prima istanza dal suo medico di famiglia (che come ogni medico saprà visitare ed esplorare il suo retto ed ano) che eventualmente la invierà dal chirurgo o dal proctologo per una visita specialistica.
Saluti!
[#2] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta, davvero molto chiaro. Se ci saranno novità Le farò sapere.
Saluti.