Utente 485XXX
buongiorno...
scusate ma sono spaventatissima...
ho 36 anni e sto facendo CMF dopo AC per carcinoma duttale infiltrante G3, cm.1,3, brca1 positiva. Mastectomia dx con ricostruzione. Linfonodo sentinella negativo.
Stavo rileggendo l'istologico, e ho notato questa scritta bruttissima :
"con ricca componente linfoide reattiva a sede intra e peritumorale, esteso in stretta prossimità del margine di resezione profonda < 0,1 cm. Indenni da neoplasia i restanti margini. No angioinvasività. Triplo negativo.
cosa significa? che possono non avermi tolto tutto? che si è già esteso al muscolo pettorale? (il tumore da ecografia era "appoggiato" sul muscolo pettorale...)
se non mi hanno tolto anche il muscolo pettorale è xè erano sicuri che non si era esteso? possono crearsi metastasi o di nuovo il tumore in quel punto? lo vedrei a livello della pelle visto che ora il muscolo è sopra la protesi?
la metodica del linfonodo sentinella è davvero sicura? o era meglio togliere più linfonodi?
scusate...ma come tutte immagino, sono molto spaventata e ne sento di tutti i colori...e le risposte sempre vaghe...
Ultima domanda...ma per il triplo negativo, la ricerca non è ancora andata avanti? c'è sempre e solo la chemio come cura?
grazie...
spero rispondiate alle mie domande...
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1)Stia assolutamente tranquilla: il margine profondo è contiguo al muscolo pettorale e non che l'abbia infiltrato.

2)E' sicura
http://www.senosalvo.com/terapia_chirurgica_intro.htm

3) Non ci sono alternative
[#2] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore.
Sto tranquilla allora...tanto se vuole svilupparsi lo fa lo stesso...da altre parti. Ma ci si preoccupa per tutto...è naturale.
Vedo sempre più ragazze giovani, anche senza brca positivo che si ammalano...cosa succede secondo lei?
sono cmq genetici anche questi tumori giovanili anche se per ora hanno scoperto solo il brca?
Ci sono casi al mondo in cui si guarisce dalle metastasi?
nel senso...ho esempi di persone che dicono di aver avuto un tumore all'intestino e avevano anche una metastasi al fegato. Con la chemio è sparita e dopo 8 anni è ancora tutto ok. Ho sempre creduto che dalle metastasi non si potesse guarire ma al massimo curare finchè il corpo reagisce alle cure...mesi o anni. Ma non che si potesse guarire. Eì sbagliato? Ci sono casi in cui le metastasi si cronicizzano per sempre?
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

La negatività del test genetico per mutazione BRCA1-2 non esclude del tutto la familiarità perché il 50% dei casi familiari sono legati a geni ancora non identificati (BRCAx). Tali soggetti vengono avviati a programmi di sorveglianza come “soggetti ad alto rischio.


http://www.senosalvo.com/approfondimenti/i%20tumori%20sono%20ereditari.htm

C'è una letteratura su casi di "cronicizzazione" di tumori avanzati e persino di guarigioni inspiegabili

http://www.senosalvo.com/placebo_I.htm
[#4] dopo  
Utente 485XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore...ho letto con interesse.
Mi diceva che per ora per il triplo negativo non c'è altro che la chemio. Ma ci sono degli studi in merito a cui potrebbero conseguire a breve dei risultati o siamo in alto mare?
Per quelli recettivi agli ormoni in più rispetto al triplo negativo cosa c'è? la cura ormonale o anche altre vie?

Ho sentito che forse stanno studiando una pastiglia anche per correggere il gene mutato del brca. Ne è al corrente?

Ho letto che il triplo negativo preferisce la via ematica a quella linfatica. Il mio tumore non aveva angioinvasività nè linfonodi intaccati. Significa che per ora era lì e non può essere andato da nessuna parte?...per il momento...

sempre grazie per la sua disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Perchè può esserci una diffusione per via ematica si utilizza la chemioterapia.