Utente 175XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 24 anni e, su consiglio di un amico, ho deciso di pubblicare il seguente consulto: è normale avere dei rapporti sessuali (preceduti dai consueti preliminari) spesso condizionati (in negativo suppongo) da precoci e al tempo stesso frequenti eiaculazioni? è normale masturbarsi prima di incontrare il proprio partner sperando di non venire dopo pochi minuti, proseguendo in tal caso il rapporto sessuale (non risentendo minimamente del primo orgasmo) fino a raggiungere altri due orgasmi (4 in tutto)? in altri momenti, invece, perfino il primo orgasmo tarda ad arrivare e il rapporto forse subisce meno interruzioni ed è vissuto in modo più sereno?

tutto questo è forse ricollegabile ad un sospetto idrocele, giudicato dal mio medico non così preoccupante da rendere necessaria un'operazione (perdonate la terminologia atecnica), ovvero da un problema afferente alcuni condilomi rilevati e rimossi (dopo più operazioni) tra il 2006 e il 2007?? in realtà, penso di aver avuto questo problema nei rapporti sessuali prima di quell'arco di tempo sopra indicato.
Vi ringrazio per la collaborazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la masturbazione va considerata una pratica sessuale autonoma e non... propedeutica ad un coito vaginale.Masturbarsi non crea alcun danno ma non aiuta a trovare il necessario equilibrio per una futura,gratificante,vita sessuale in...regime di convivenza e non piu' legata a rapporti occasionali.
L'idrocele,in alcun modo,influenza la vita sessuale,tantomeno la precedente rimozione dei condilomi.Credo che una visita andrologica chiarificatrice sia ineludibile.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

i condilomi e l'idrocele non possono aver alcuna influenza sulla "tempistica" eiaculatoria.
Il fatto di masturbarsi ed eiaculare subito prima del rapporto sessuale è una antica tecnica praticata dai giovani per "temperare" una eiaculazione troppo veloce e per "fare una bella figura" con la donna.
Da un punto di vista medico non ci sono rischi in tale procedura ma va considerato il risultato in termini globali di piacere che possa derivare dal rapporto sessuale nel suo complesso
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
ringrazio di cuore i medici che sono intervenuti in questo consulto. Non escludo si possa trattare di un problema semplicemente psicologico, in parte dovuto ad esperienze sessuali insoddisfacenti e occasionali.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html .

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
mi associo ai colleghi andrologi che le hanno già risposto.
L'auto-erotismo, svolto con " modalità liquidatorie" e propedeutiche ai tempi del futuro rapporto sessuale, può concorrere a creare cause da cattivo apprendimanto sessuale, correlate all'eiaculazione precoce.
Differente è l'auto-erotismo con "modalità ludiche",caratterizzate dall'incontro con se stesso ed il suo mondo interiore.
Vi sono tante altre cause da investigare correlate all'eiaculazione precosce, consulti un bravo andrologo, al fine di una diagnosi corretta e di un possibile percorso terapeutico.
Auguri