Utente

Buongiorno,
nel mese di luglio, ho cominciato a sentire un fastidio concentrato nella zona
del clitoride. Non è proprio un dolore (se non viene premuto o stimolato)
nè un bruciore.
Un fastidio che si sente anche quando sono seduta.
E' durato circa 15 giorni poi è scomparso. Ora ritrovo lo stesso problema.
Solo nella zona del clitoride. Non presenta rossori,sembra normale.
Non ho nessun problema di cistite, in quanto non ho bruciori o stimoli ad
urinare frequentemente.
Cosa potrebbe essere? Ci sono farmaci da poter assumere?
Grazie mille.

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la prima cosa da fare è effettuare una visita ginecologica, meglio da un ginecologo con competenze di tipo dermatologico.
Se il fatto è temporaneo, nessun problema.
Se persiste, la causa potrebbe essere una infiammazione, ma esistono altre cause più rare quali la vulvodinia.
Va al di fuori di un consulto online ovviamente sia la diagnosi che la terapia specifica della sua situazione.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente

Buongiorno,

In questo periodo ho il ciclo. Il fastidio è arrivato
due giorni prima.
Potrebbe essere dovuto a questo?
In questo periodo mi consiglia di utilzzare un detergente
specifico o di utlizzare qualche antinfiammatorio?

Grazie per la sua assistenza.

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

come le accennavo, non posso consigliarle terapie o rimedi, deve rivolgersi al suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente

Buongiorno dott.ssa,
ho seguito il suo consiglio,purtroppo però le liste di attesa per le visite ginecologiche sono abbastanza lunghe e solo sabato avrò l'incontro.
Alla data attuale però non ho piu' il fastidio.
Cosa mi suggerisce?
Visto che la visita è a pagamento,capirà lo stesso da dove era causato questo fastidio anche se ora non c'è più?
Grazie mille.

[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La visita è importante comunque, anche chi sta benissimo dovrebbe fare un controllo l'anno.
Non è sempre facile inquadrare la causa di dolore vulvare, anche con il dolore in atto.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente

Buongiorno dott.ssa,
ho seguito il suo consiglio e ho eseguito la visita
ginecologica.
Purtroppo la dott.ssa non ha notato nulla a livello
del clitoride.
Dopo aver visionato l'interno con lo speculum ha notato
un po' di leucorrea interna.
Ha inoltre eseguito una ecografia trasnvaginale e sia
utero che ovaie sono regolari.
L'unico farmaco che ha somministrato è stato la crema
meclon anche se non ho prurito o perdite maleodoranti.
Da cosa dipende la leucorrea?
Sono a una settimana prima del ciclo non è normale?

La dott.ssa non ha notato verruche e questo per me è
un sollievo visto che in luglio ero stata operata al
naso per un papilloma.e mi ero convinta di avere verruche anche negli organi genitali.
Il risultato dell'esame istologico al NASO era stato il seguente:
l'indagine è stata eseguita con il kit di papilloma
virus nested.
l'esito è risultato positivo. Tuttavia la tipizzazione dell'HPV ad alto rischio 16,18,31,33,35,52,58 è risultata negativa.
Questo tipo di papilloma al naso potrebbe provocarmi
malattie nell'utero?
Grazie ancora per la sua attezione.



[#7]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il fastidio precedentemente rilevato potrebbe anche essere in relazione a una infiammazione, che viene curata con meclon. Se il sintomo persiste, la cosa andrà rivalutata.
Per il papilloma, nessun problema, non ci dovrebbe essere trasmissione naso-vaginale (sarebbe una cosa un pò strana...), ma esegua comunque il pap test, come da protocollo triennale.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi