Utente 123XXX
Cari dottori ho un piccolo problema ho un premolare dell arcata inveriore che è sano senza carie e pulito solo che mi fa male già da un mese mi sanfuina la gengiva e fa male solo se faccio pressione laterali o sopra.. ma nn mi passa io lavo i denti sempre poi volevo dirvi perchè i miei denti di colpo stanno diventando sensibili al freddo quasi tutti e di colpo ho fatto la pulizia 2 mesi fà e da circa un mese è iniziato tutto ciò denti sani che diventano sensibili e questo premolare che mi fa male cosa può essere successo? il dentista ha detto bò e sano ... ma nn passa

Valuta ospedale

[#1] dopo  
172424

Cancellato nel 2010
Caro Paziente, il sanginamento delle gengive può essere sintomo di gengivite o di parodontite, valutandola,
rilevando le misure di eventuali tasche parodontali!.
Il dolore alla pressione, del dente. può essere sintomo sempre di parodontite, in particolare parodontite
apicale acuta, o
di sofferenza periapicale di altra natura, dipende dalla vitalità del dente.
Se fosse vivo e non vitale, potrebbe esserci un risentimento periapicale .

Se fosse vivo e vitale potrebbe esserci una sofferenza pulpare.

Bisogna fare una Diagnosi con probve termiche al caldo ed al freddo, Rx endorale e percussioni assiali e trasversali.

Vada da un Dentista per una visita e si risolverà tutto.

Per la sensibilità diffusa, non posso dire nulla perchè non ho elementi sufficienti per sospettare quale patologia potrebbe essere.

Posso solo dirle che potrebbe essere legata a erosioni dello smalto, a gengivite o altro.

Le dirà il Dentista che la visiterà.

Cordialmente

Buona notte
[#2] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
un progressivo anche se ridotto riassorbimento osseo con retrazione gengivale può dare la sensibilità da lei riferita
meglio una visita da un collega parodontologo
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
La seduta igienica a cui si è sottoposto può comportare l'insorgenza di sintomi algici per un periodo breve,è normale,ma se la è stata eseguita correttamente da un professionista qualificato,tenderei ad escludere la presenza di problemi,per il semplice fatto che avrebbe dovuto vederli in quella sede.Quindi se ora continua a soffrirne il consiglio del dott.Finotti mi sembra da valutare con attenzione,potrebbe essere il caso di una nuova visita da un parodontologo.Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il problema del suo dente potrebe essere di origine parodontale, tesi convalidata anche dal sanguinamento. Si faccia controllare bene sotto questo aspetto. Una parodontopatia (superficiale o profonda) insiema anche a qualche problema occlusale rendono i denti sensibili e dolenti.
Cordialmente
[#5] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
ma mi devo preoccupare io all igiene dentale ci tengo come e possibile che che sia una parodontite e come si cura?
[#6] dopo  
172424

Cancellato nel 2010
Le ho già risposto nella replica 1.

Si deve fare diagnosi ed è una visita o un insieme di visite complesse con la presa delle misure delle tasche parodontali eventuali, che csono mla massima espressione della Parodontite.

La tasca non è altro che uno scollamento della gengiva dal dente per azione di microbi e sistema immunitario.

Come si cura?

In linea di massima e come concetto generale, sio cura chirurgicamente, ricostruendo in parole povere quello che la malattia ha distrutto.

Ma ora non si fasci la testa prima di "essersela rotta".

Non è detto che sia e se fosse potrebbe essere lievissima ed all'inizio e quindi con terapie banalissime arriverebbe alla "guarigione"

Per via Web non si può spiegare di più!

Consulti un Parodontologo.

E' il consiglio che ribadisco.

Cordialmente
[#7] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
secondo me è una gengivite perchè i miei denti sono sani e puliti solo le gengive un pò rosse cmq farò subito una panoramica e andro dal mio dentista per un consulto nel frattempo uso colluttorio tantum o oki voi che dite? e prendo pure qualche bustina di antiinfiammatori? grazie
[#8] dopo  
172424

Cancellato nel 2010
Colluttorio contenente clorexidina.
Non posso dire il nome di commercio.
Ma in Farmacia lo trova!
Macchia i denti di scuro ma è reversibile totalmente con una pulizia dei denti professionale!

Non prenda altro.

Buona visita e mi tenga informato

cari saluti
[#9] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
macchia i denti in che senso se li fa brutti no ...
[#10] dopo  
172424

Cancellato nel 2010

Può coprire lo smalto con un velo un po' scuro, ma solo in modo assolutamente reversibile.

Basta fare una pulizia dei denti dal Dentista.

Ma la protegge fino alla visita.

In ogni caso ci sono colluttori contenenti clorexidina che non macchiano i denti, se li faccia consigliare dal farmacista.

infine, prenda il più diluito e a casa lo diluisca ulteriormente al 50% con acqua e i denti non si macchiano

[#11] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore e mi scusi voi fate un grande lavoro dando questi consulti nn sà che sollievo da alla gente .. io poi sono uno fissato ho 30 anni e i denti li lavo sempre però ho questo disturbo su un dente da un mesetto evorrei risolvere ma mi faccio tutti sti problemi di parodontite piorrea....