Utente
gentili medici,
questa mattina ho notato una carie al premolare superiore, verso il palato a metà dente.
poiche mi trovo all'estero per un paio di mesi, mi risulta difficile contattare un dentista preferirei che il lavoro fosse fatto dal mio abituale, in italia).
due mesi di attesa è un lasso di tempo rischioso per l'evoluzione della carie?
grazie

[#1]  
Dr. Orazio Ischia

32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
LIPARI (ME)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile paziente se lei ha potuto notare una carie,ossia la presenza di un foro nella corona dentale,allora sicuramente c'è già un certo danno.In genere però c'è anche un qualche dolore,non è costantemente vero,ma ne indica la presenza.Il fatto che voglia evitare di recarsi da un dentista lì dove si trova è giustificato solo se si trova davvero nel terzo mondo ed abbia oggettive difficoltà logistiche.Io le consiglio di intervenire,certo deve esser fatto bene.Cordiali saluti
Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#2]  
Attivo dal 2010 al 2010
Pienamente d'accordo col collega Ischia.

Aggiungo un consiglio/indicazione:

Se la carie che vede non ha distrutto il dente ma è nera e piccola, in linea di massima si tratta di una carie secca a lenta evoluzione e può aspettare il rientro in Italia.

Se fosse con perdita di sostanza, scavata, o anche come quella di prima senza distruzione dentale ma anzichè nera, marroncina o addirittura giallobiancastra allora si rechio subito da un Dentista.

Mi rendo conto che queste indicazioni siano un po' azzardate perchè lei forse non è in grado di fare simnili distinzioni e perchè a volte una carie nera che sembra secca, si è attivata e lo si può vedere solo perche vi penetra lo specillo del Dentista!

Però a mali estremi estremi rimedi.

Poi veda lei

Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
SE non ha problemi di lingua, faccia almeno una visita, sarà poi il collega estero a decidere cosa e come fare e poi lei deciderà se farsi curare oppure, in attesa del suo rientro, farsi fare una medicazione; ma non rimanga cosi per due mesi!
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#4] dopo  
Utente
gentili medici,
grazie per le tempestive risposte. siete stati molto chiari a riguardo.
la carie si presenta nel lato interno dell'arcata, è nera e il dente non duole assolutamente.
inutile dire che lavo i denti dopo ogni cibo ingerito onde evitare la sua "espansione".
attenderò un paio di settimane al fine di vedere se è effettivamente una carie secca. in caso contrario non esiterò a contattare uno specialista, nella speranza di avere una comunicazione chiara con lo stesso.
grazie ancora

[#5]  
Attivo dal 2010 al 2010
Va bene, dovrebbe andare tutto liscio, come già detto,
Gentile Signora.
Il problema è nche lei non si può accorgere della ripresa dell'attività di una carie secca,

perchè non cambia colore subito ma si approfondisce nello smalto e poi nella dentina in modo impercettibile dall'esterno.

Le ho spiegato che solo lo specillo del dentista può percepire il passaggio dalla superficie liscia dello smalto
alla microrugosità della carie che has inizia<to a riattivarsi.

Quindi lei non può accorgersene.

Da come stanno le cose da lei descritte.,
dovrebbe andare bene e dovrebbe essere secca e darler il tempo di tornare in Italia.
Ma il consiglio del collega Muraca di farla vedere ad un dentista locale per sapere se può aspettare due mesi o no è un ottimo suggerimento.

Per la lingua, si faccia scrivere su un foglietto la traduzione della frase: "Sono venuta qui solo per un consulto: voglio sapere se la carie sul lato palatale del premolare superiore (dica se i primo o il secondo e il latio se sin o dx) puà attendere senza problemi per farla curare dal mio dentiusta in italia o no!" ...

Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente
Grazie,
lei è veramente molto gentile!
seguirò i consigli alla lettera.
cordiali saluti

[#7]  
Attivo dal 2010 al 2010
Prego, Gentile Signora, buona permanenza
Cari saluti

[#8] dopo  
Utente
Gentili medici,
fortunatamente è stato riscontrato che la carie è secca, dunque niente fretta per rimuoverla!
purtroppo però pare che la mia bocca abbia deciso di darmi qualche problema in queste ultime settimane. Infatti, nonostante io abbia sempre osservato le buone norme di igiene orale, le mie gengive mi danno fastidio, un paio di giorni su un lato, poi niente, poi in un altro punto, poi tutto finisce e di nuovo in un altro punto ancora! ovviamente mi danno fastidio solo quando con lo spazzolino o il filo interdentale le vado a "sollecitare". dunque effettuo la pulizia con uno spazzolino a setole morbide e un collutorio.
da qualche giorno è apparso come un puntino arrossato sul palato, sul fondo, vicino alla gola, che appare e scompare autonomamente.
Possono essere due cose legate?
in attesa di una nuova visita dal dentista,
vi porgo i miei piu cordiali saluti.