Utente 417XXX
Ho una figlia di 17 anni, tossicodipendente dalla fine del 2006, in trattamento presso il S.E.R.T. territoriale con somministrazione di Subutex da 8 mg. Dal 9 Luglio si è aggiunta all'eroina anche la cocaina,
( esami urinari: eroina +6000, cocaina +5000 ).
Vorrei avere informazioni sugli effetti dell'azione combinata di sostanze e Subutex e sapere se è vero quanto mi è stato detto, e cioé se l'assunzione di Subutex ed eroina può provocare overdose.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
0% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
il subutex (buprenorfina) è un farmaco che contiene il desiderio di eroina e previene in tal modo l'uso della stessa.
Tuttavia è possibile che permanga un uso di eroina anche se in terapia con subutex. Consiglierei in tal caso di rivedere la posologia del farmaco tenuto conto che gli effetti anti-desiderio si manifestano a dosaggio superiori ai 12-16 mg/die.
Qualora il dosaggio del subutex non sia sufficiente e vi sia un massiccio uso di eroina è possibile una overdose di eroina in concomitanza con l'uso di subutex.

Cordialmente.

Stefano Garbolino
[#2] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Concordo con il Collega Garbolino per quanto affermato,volevo soltanto riferire che nella mia esperienza(ma anche riportato in vari lavori scientifici)l'effetto anticraving(cioè la capacità di sopprimere il forte desiderio della sostanza)si può avere con dosaggi di 24-30 mg di buprenorfina(senza alcun pericolo)!

saluti
[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
Uno dei vantaggi della terapia con metadone o buprenorfina, è l'effetto cosiddetto "di blocco" sull'eroina. In parole povere, se si fa eroina insieme al subutex che già si assume regolarmente, la possibilità di overdose si riduce (rispetto a chi prende eroina senza essere in terapia), tanto più quanto maggiore è la dose di subutex, fino ad un certo punto oltre cui il blocco è totale.
8 mg sono una dose non completamente bloccante (se si assume una dose standard di eroina l'effetto sarà ridotto, ma se si aumenta la dose di eroina si può sentirla ugualmente). In ogni modo, il rischio di overdose è ridotto.
Un altro motivo per cui questo accade, così come per il metadone, è che questi farmaci producono assuefazione ad alcuni effetti, come quello narcotico: allora, prendendo una certa dose tutti i giorni, nel tempo si diventa assuefatti, per cui non si hanno più gli effetti iniziali. Se chi non è abituato assume 8 mg di buprenorfina sottolingua rischia l'overdose, se invece la prende chi è abituato all'eroina, oppure la si assume a dosi crescenti cominciando con dosi basse (meno di 1 mg) l'effetto narcotico non c'è è scompare nel tempo. Per questo, l'individuo che assume 8 mg di subutex è comunque insensibile a dosi di eroina normali, che sono "sotto" il suo livello di assuefazione.
Chi le ha detto che prendendo buprenorfina e eroina insieme si rischia l'overdose, chiunque sia, non ha la minima idea di come funzioni questo farmaco.


Passiamo alla cocaina: chi fa cocaina sul subutex può sentirla ugualmente, e non è protetto dal rischio di overdose, che tuttavia per la cocaina è un fenomeno diverso. Si tratta cioè di rischio di convulsioni o di insufficienza cardiaca, mentre nel caso dell'overdose da eroina (quando si dice "overdose" di solito ci si riferisce a quella da eroina) è da arresto respiratorio.

Alcol e tranquillanti (volgarmente detti nell'ambiente dei tossicodipendenti "psicofarmaci"). E' pericoloso associarli al subutex nelle prime fasi in cui lo si prende, perché possono favorire l'overdose (diciamo che lo potenziano). Quandi si è assuefatti a 8 mg di subutex anche questo rischio è ridimensionato.