Utente 418XXX
mio figlio di 7 anni ha avuto una frattura composta del condilo mantibolare dx, il chirurgo che lo ha visitato mi ha detto che non necessita di trattamento chirurgico ne di blocco inmframascellare non avendo perso l'occlusione mascellare.mi ha consigliato un trattamanto fisioterapico atto al ripristino dei movimenti mantibolari per evitare anchilosi.bisognerebbe procedere alla applicazione di una placchetta mascellare (moblie)con una aletta di lateralità sinistra per stimolare i movimenti mantibolari controlaterali alla frattura. mi fido della diagnosi del chirurgo però nella mia provincia e regione non c'è un centro che fa questo tipo di terapia ,siccome questa placchetta va regolata periodicamente e il chirurgo dal quale sono andato è troppo lontano ,vorrei sapere possibilmente il centro piu' vicino alla mia città (CAMPOBASSO MOLISE) e di chi è competenza. vi ringrazio sicuro di una risposta esauriente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
12% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile signora, si può rivolgere direttamente alla clinica odontoiatrica dell'universita' del molise proprio a campobasso.
Saluti
[#2] dopo  
4165

Cancellato nel 2015
Gent.ma Signora,
se la frattura condilare è intra-capsulare, un trattamento come quello che le è stato proposto, associato ad un bocco elastico a riposo, è quello di scelta. Se altresì la frattura è al collo condilare, vi può essere indicazione per:
-un blocco intermascellare elastico stretto con placca in resina in protrusiva (da posizionare tra i denti) per 15 giorni, seguito da terapia funzionale (come quella che le è stata proposta);
-intervento chirurgico mini-invasivo endoscopicamente assistito per riduzione e sintesi della frattura e quindi rimozione della placca di osteosintesi dopo quattro mesi.
Purtroppo la scelta deve essere fatta in base all'esame clinico e strumentale (TC assiale e coronale dell'articolazione temporo-mandibolare).
Spero di esserele stato d'aiuto.
Distinti saluti
Massimo Maranzano
[#3] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
mi scuso con Lei per il ritardo.
Le indicazioni poste dal chirurgo che ha visitato Suo figlio sono corrette (trattamento conservativo ortopedico).
Nella maggioranza dei casi fratture di questo tipo guariscono senza problemi, in particolare se la riabilitazione è facilitata da un presidio specifico (placchetta).
Spero Lei abbia già ottenuto l'assistenza necessaria. In alternativa, può visitare il sito www.sicmf.org.
Cordiali saluti