Utente 177XXX
Salve dottore,
sono una ragazza di 22 anni che ha avuto un ascesso coccigeo per ciste pilonidale il giorno 24 settembre 2010 e mi hanno inciso e drenato l'ascesso il 28 settembre; mi hanno detto che c'era molto pus e quindi mi è rimasta una cavità profonda a cui, ad oggi, fuoriesce ancora del pus;io faccio un giorno si e uno no medicazioni e oggi ho smesso di prendere antibiotici;vorrei sapere secondo lei quanto ancora dovrò medicarmi?devo continuare a prendere antibiotici(augmentin)? inoltre mi è stato detto che dovrò risottopormi ad intervento per togliere la fistole definitivamente( mi hanno detto che può essere recidiva ma che sembra piccola)a metodo chiuso;ma questo calvario durerà ancora per molto?la ringrazio anticipatamente per la sua cortese attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Non possiamo dirle noi se deve prendere o no l'antibiotico: questo puo' stabilirlo soltanto il Medico che avra' la possibilita' di visitarla. Posso dirle pero' che quello utilizzato dal Chirurgo che la sta seguendo mi sembra un tipo di approccio corretto: prima la guarigione dell'ascesso e poi, con calma, la pianificazione di un intervento definitivo. Questo proprio per evitare che l'ascesso possa formarsi di nuovo e costringerla da capo a ricominciare con il "calvario" che lei stessa sta attualmente sperimentando.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo dottore,
la ringrazio per la sua rapida risposta vorrei farle sapere che da ieri mi hanno tolto lo zaffo all'interno perchè il chirurgo ha trovato migliorata la ferita.Vorrei chiederle un'altra informazione, precisamente sento molto prurito nella ferita è una cosa normale? inoltre una volta che la ferita sarà guarita, a breve potrà esserci un altro ascesso oppure l'ascesso avviene dopo mesi? In quanto tra 3 mesi circa mi è stato detto di operare per togliere definitivamente(almeno spero)la fistole e in quanto in fase di ascesso è impossibile operare ho paura che si rimandi l'intervento ancora a lungo.
Grazie ancora per la sua cortese attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
1. Non solo e' normale sentire prurito nella ferita, ma si potrebbe addirittura dire che e' auspicabile che ci sia, perche' di fatto e' un segno del processo riparativo che sta andando avanti.
2. Un'ascesso potra' riformarsi in qualsiasi momento, sebbene la speranza sia che cio', ovviamente, non avvenga.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore torno a scriverle una domanda sulla mia situazione;la ferita che avevo si è richiusa completamente non ci sono neanche i fori di presenza di fistola per fortuna e sto aspettando solo che arrivi il momento dell'operazione,spero definitiva, che avverrà a gennaio per togliermi la fistole. Vorrei sapere se è normale che in quella zona sento prurito e un po di fitte a volte;le domando ciò perchè ho paura che mi torni a breve un nuovo ascesso e magari mi voglio tenere preparata.
Altra cosa che vorrei chiederle se devo avere delle accortezze precise riguardo la zona della ferita richiusa in quanto non mi ha detto nulla il mio chirurgo.
La ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
E' normale avere prurito e fastidio: il problema c'e' ancora, ed e' per questo che si dovra' operare... Tenga nel frattempo la parte molto pulita e possibilmente depilata con le apposite creme.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo dottore,
mi rivolgo a lei per un ulteriore problema alla mia fistole che mi sto accorgendo che sta perdendo del pus da due forellini che mi sono accorta che sono rimasti ed è come quando ho avuto l'ascesso solo che a differenza di quest'ultimo ora non mi fa male ma perdo solo un siero purulento che mi ha sporcato anche i pantaloni, vorrei sapere è normale? inoltre questo episodio può avvenire ricorrentemente?

la ringrazio ancora per la sua attenzione.
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
No, non e' una cosa che, in condizioni normali, dovrebbe accadere: chieda una visita di controllo al suo Chirurgo.
Cordiali saluti