Utente 142XXX
Buongiorno,
qualche giorno fa mio padre si è sottoposto ad una tac torace senza e con contrasto per il controllo, a distanza di 6 mesi, degli esiti di una lobectomia superiore destra per l’asportazione di un carcinoma di 1,5 cm (senza formazione di metastasi e coinvolgimento di linfonodi). La tac mostra, rispetto al precedente controllo di gennaio, ulteriore incremento volumetrico della lesione nodulare a carico del segmento postero basale del lobo polmonare inferiore destro che attualmente presenta contorni irregolari e spiculati del diamentro di 1,6 cm con strie iperdense e sfumata iperdensità parenchimale di tipo " a vetro smerigliato" nel parenchima polmonare limitrofo. Tale nodulo in effetti era già stato evidenziato dalla tac eseguita prima dell’intervento che però lo collocava nel polmone sinistro in prossimità della vena cava inferiore; tuttavia la videotoracoscopia eseguita per stabilirne la natura non ne aveva rilevato la presenza. Il chirurgo, di fronte alla mia perplessità, disse semplicemente che il nodulo non c’era senza porsi il dubbio che potesse trattarsi di un errore nel referto e che, tale nodulo, potesse trovarsi nel polmone destro. In ogni caso nel corso della lobectomia non avrebbe dovuto essere notato?. Sono molto preoccupata: la lesione non solo c’è sempre stata ma è addirittura cresciuta. Se la sua natura dovesse rivelarsi maligna potrebbe trovare applicazione, in luogo dell'intervento chirurgico, il TrueBeam di cui ho sentito parlare? Vi ringrazio di cuore per le indicazioni che potrete darmi.
[#1] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007

In linea di massimo, in base a quanto riporta qui, ci sarebbe lo spazio per un trattamento focale di precisione con radiazioni. Naturalmente bisogna valutare il quadro nel complesso e nel dettaglio. Ne parli con il suo oncologo o chirurgo toracico anticipatamente.
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,
la ringrazio per la tempestività della risposta. Tra qualche settimana mio padre si sottoporrà ad una Pet per stabilire la natura della lesione nodulare;eventualmente, per poter eseguire il trattamento con il True Beam presso l’Istituto Humanitas, quale sarebbe l’iter da seguire?
Grazie ancora