Utente 178XXX
dal 1996 accuso un calo del visus importante.da un primo esame oculistico nel 1996 si è appurato una capacità visiva di 5 decimi per occhio che ad oggi si è ridotta ad un grado per occhio. I controlli clinici riportano risultati normali del campo visivo e dei potenziali evocati;l'aspetto anatomo-morfologico è normale.Che consigli mi date?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
esegua un OCT
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
L'OTC è stata fatta il 23.11.2009 con esito negativo ed in particolare è stata refertata come segue:
"Normale la reflettività della neuroretina che però, si presenta notevolmente ridotta di spessore. Ridotta la reflettività della retina esterna per AEP. Normale la rappresentazione delle fibre nervose".
Aggiungo che, in data 9.6.91 è stato fatto l'esame dei potenziali visivi evocati con risulato: "nei limiti".
In data 18.3.2005 è stata eseguita la perimetria computerizzata con esito normale.
Diverse volte è stato eseguito l'esame del campo visivo con esito "normale".
Altresì, il 9.10.1998, all'Ospedale de la Croix-Rousse di Lione (FRANCIA) il prof. J:D: Grange dopo la visita così ha relazionato:"Le modificazioni del fondo oculare dx e sx sono molto discrete. Le colorazioni delle due papille sembrano normali. Utile un test della visione dei colori
e un campo visivo centrale. Trattasi di un quadro atipico; utile un esame tomodensitometrico e una risonanza magnetica" (Non eseguiti).Che ne pensate? Cordiali saluti.