Utente 151XXX
Salve ho 38 anni e ho dei sintomi da un anno di ipogonadismo.
Il medico mi dice che bisogna capire che forma di ipogonadismo sia.
Ho una osteopenia (moc dexa aprile 2010), sono spesso molto debole e fiacco, mi si sono diradati da un giorno all'altro i peli della barba e lentamente si stanno diradando quelli pubici e delle sopracciglia.
La crescita delle unghie è rallentatissima forse per il metabolismo rallentato dal deficit di testosterone.
La massa magra è diminuita ovunque e nelle braccia la pelle ha le pieghe per via dei muscoli persi, la pelle è più delicata e nelle braccia rimane al risveglio il segno del pigiama per molto tempo.
L'endocrinologo mi ha chiesto oltre vari dosaggi ormonali una risonanza della sella turcica con contrasto.
Ho dosato praticamente tutto: tiroide, tutti gli esami nella norma, acth, gh, 17oh progesterone, estradiolo, cortisolo, igf1 psa, emocromo, colesterolo, tutti nella norma.
Il testosterone totale è nella norma, ma quello libero è sotto i valori minimi, lh, fsh, shbg, prolattina, sono normali.
Inoltre ho la vitamina d3 ed il calcio ionizzato molto bassi e assumo vitamina d3 e calcio.
Il medico mi ha da poco prescritto i test per la celiachia.
Vorrei chiedere se un adenoma ipofisario, può dare dei sintomi come i miei e determinare un calo del testosterone libero?
Grazie tante
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,alla luce dei risultati ormonali, escluderei un ipogonadismo.I valori del testosterone libero sono spesso inattendibili.A questo puntp ,seguiirei i consigli dell'endocrinologo,che mi sembra correttamente orientato.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Con il collega Izzo le consiglio di seguire attentamente tutti i consigli del suo endocrinologo e si fermi con le sue autodiagnosi di "ipogonadismo".