Utente 180XXX
Salve,
ho avuto circa 1 settimane fa un rapporto protetto con una ragazza. Prima del rapporto per mia volontà e sicurezza ci siamo "scambiati" i test del sangue tutti negativi(HIV, epatiti, etc.) lei mi ha assicurato che nei suoi pochi rapporti fa sempre usare il preservativo, come igiene era anche troppo pulita, durante il rapporto le ho praticato il cunnilingus, non è durato molto due minuti circa. Alla fine mi sono lavato con il sapone anti batterico.
Vorrei sapere se sono a rischio nonostante i suoi risultati erano fossero negativi.

Gli esami del sangue li faccio periodicamente ogni 6 mesi, per avere sempre un quadro generale della mia salute e circa ogni anno un esame completo di sangue,urine, e altri che mi prescrive il medico di base.

In rete, ci sono tesi che mi hanno confuso non poco, alcune dicono che il rischio c'è e può essere alto e altre dicono che è poco rilevante non essendoci stati casi riscontrati parlando di HIV.

Cosa mi consigliate di fare?

Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Direi che il rischio , per quanto ineliminabile, perchè legato a troppe variabili, è basso, e le vostre precauzioni sono più che sensate.
E'ovvio che anche il cuoco che utilizza tutti gli accorgimenti per non ustionarsi , avendo a che fare con cibi caldi ...potrebbe pure riuscirci, ma ciò è legato alla normalità della vita.
Lei potrebbe essere sicuro al 100% che la ragazza in questione non avesse alcunchè (condilomi, una infezione ancora latente sieronegativa , o altro?).
Non al 100%, magari al 99,9%! Beh , questa è la sua percentuale di sicurezza!.
Comunque allo stato non c'è nulla da fare , al massimo effettuare esami di routine più visita per tranquillizzarsi (seriati) .
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per l'imminente risposta.

Effettuerò a breve esami di routine.