Utente cancellato
Buon Dì premetto che non ho mai fatto sesso non sicuro da un anno a questa parte dopo un episodio non protetto con una persona probabilmente affetta da HIV o qualche altra malattia a me sconosciuta.

Ho avuto sintomi evidenti di infezione da virus o qualcosa del genere con sudorazioni notturne intense a 10giorni dal rapporto a rischio e progressiva presenza di occhiaie scure sotto gli occhi che oggi permangono.

Ho riscontrato gli stessi sintomi di stanchezza e infezione in altre persone a me vicine dopo un giorno dall'infezione indiretta, che non ho mai avvicinato neanche per un bacio, avendo infatti problemi gengivali anomali facilmente mi taglio il palato ed avendo un costante gusto rancido o ferroso sulla lingua al mattino mi fa pensare che ho qualche cosa che non nella zona gastrointestinale che possa essere la causa da un infezione indiretta attraverso le posate o un pasto condiviso con queste persone.

Dopo un mesetto dall'infezione e dopo aver avuto linfonodi la collo ingrossati sono dimagrito di colpo e ho avuto ragadi al colon e un attività anomala nell'intestino che mi ha fatto pensare immediatamente a qualcosa di serio, da li a quasi due mesi ho mangiato solo verdure frullate per permettere al mio colon di guarire completamente, il sangue ha smesso di uscire e il prurito è rallentato, ho acquisito di nuovo le mie forze progressivamente e con non pochi problemi di carattere psicologico avverto il freddo e il caldo in maniera più intensa e anche il dolore molto più facilmente, ora a più di 10mesi da un episodio non protetto sto nel dubbio più totale, i test dell'HIV epatiti e sifilide, dicono che non ho niente ma permangono le occhiaie e ultimamente sono spuntate anche su queste persone a me care che si sono infettate o prese questa cosa da me indirettamente.

Da un mese prendo un integratore al mattino con la prima colazione, avverto che i miei problemi di stanchezza sono diminuiti e riesco a fare un po di movimento senza sentirmi male per le giunture affaticate o per l'acido lattico, anche se un minimo di stanchezza permane, e verso sera si fa sentire in particolare la stanchezza sugli occhi che mi pare si affondino sempre di più in queste occhiaie rosso scure che non riesco a capire se siano dovute a una carenza di ferro per un anemia indotta da un infezione o da altri problemi, ricordo che queste occhiaie sono arrivate in correlazione coi problemi intestinali che si sono manifestati con ragadi e sangue vivo ma poi dopo la guarigione è rimasto rilassato e poco attivo con un rigonfiamento del tutto anomalo quasi che il mio intestino di fosse arreso a qualcosa di più forte e tuttora mi pare non funzioni come dovrebbe, perchè sono nella situazione di non andare in bagno se non con faticose coliti e in casi ormai sporadici con diarree, con il mio medico abbiamo accordato un esame delle feci e del helicobacter...


Non so se questi test siano abbastanza mirati per il mio problema che credo sia di natura più seria di un intestino pigro

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Se i tests fatti per HIV sono stati feseguiti al terzo mese o oltre dal rapporto sospetto , sono definitivi , quindi , su questo fronte non c'è cantagio, stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
177029

dal 2010
Grazie della rassicurazione, ho fatto il test a 6 mesi e anche più per scrupolo, ma oramai credo di avere qualcosa che centri o con una malattia che aveva questo partner di natura venerea o una semplice mononucleosi che ho maturato fino a marzo e ho curato poco e male e adesso mi porto dietro i postumi, una cosa sola è normale se ho avuto la mononucleosi che ho problemi a quasi un anno di distanza dall'inizio dell'infezione e a quasi 9 mesi dalla guarigione o superamento della fase faringea con febbre alta e dolore a deglutire spossatezza ecc. potrei pensare che tra qualche mese tornerò quasi del tutto normale curandomi con un integratore al mattino insieme alla colazione e ogni tanto sale di lisina per i mal di testa e mangiare un po di più carne rossa per le mie occhiaie cronicizzate ?

Comunque oramai credo che abbia imparato a gestirmi da solo questa situazione, ma mi resta il dubbio che io sia ancora infettivo perché forse ho ancora le difese immunitarie basse, per esempio al mattino mi sento la lingua ancora appiccicata al palato e pastosa con patina bianca, ma noto sto migliorando avendo uno stile di vita salutare e non sgarrando neanche per un bicchiere di vino o altro.
Ho capito da molti mesi che la causa principale da tenere sotto controllo era l'astenia e il metabolismo dei giusti cibi nel periodo più critico e di dimagrimento repentino che mi hanno portato non pochi scompensi anche psicologici, ho comunque uno strano male quasi un rilassamento dell'intestino che mi sembra più dovuto a uno suo gonfiamento e occlusione da parte o della prostata o di una posizione assunta nel e dal Colon stesso(!), infatti faccio fatica quasi devo spingere da soffocare i polmoni, tutto il contrario di quello che ho avuto fino a prima di prendere gli integratori, posso prendere questa specie di causa patologica come una transizione verso la guarigione e il ripristino delle funzioni che prima(molto spesso) mi davano flatulenze improvvise o continue e diarree o conati incontrollabili con incontinenze improvvise che ultimamente sembrano sparire un po alla volta...


Grazie in anticipo e chiedo scusa se ho fatto questa polemica inutile perché con questo stato di vita più precario del solito mi sono sentito molto smarrito durante l'anno un po per isolamento mio e un po per l'infezione acuta di un amico dopo una cena insieme in una vacanza estiva spensierata.
Quindi ero convinto del peggio e non della semplice Mononucleosi comunque un po questo spavento mi ha insegnato a vivere meglio e più in armonia anche con persone che prima non avrei mai pensato fossero così sfortunate e poco curate nel mondo della medicina.