Utente 385XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni
è da quando sono partito per lavoro (4 giorni) in cui sono andato in 6 città diverse, ad oggi sono passati 10/11 giorni da quando sono partito,
Ho problemi ad andare in bagno,nel senso che da quel giorno che sono partito sono diventato stitico.
E capitato 2 giorni di diarrea poi il nulla...io nn ho mai avuto problemi di stitichezza. Premesso che ad oggi in tutti questi 10 giorni ho dormito pochissimo...è sono stressato. Tuttavia insieme a questa stitichezza sento dolori improvvisi e gonfiore alla pancia e dolore al fianco sinistro...credo sia il colon.... e anche se mi capita spesso,sulla carta igienica restano delle gocce di sangue,credo pero che sia dovuo piu allo strofinamento continuo... Volevo sapere se il colon potrebbe essere irritamento dovuto da stress e cambiamenti d'aria e poco sonno, oppure a patologie gravi come cancro o altro. Vi prego di rispondermi al più presto.grazie in anticipo.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
è frequentissimo che il cambiamento di abitudini alimentari, dello stile di vita, della quotidianità, possano provocare alterazioni della funzionalità intestinale.

Ovviamente per porre una diagnosi bisognerebbe visitarla e valutare se vi siano lesioni anali compatibili con un sanguinamento o sia necessario programmare una colonscopia.

Il consiglio che posso darLe è di assumere una associazione di prebiotici e probiotici entrambi in regime di libera vendita in Farmacia ( Recolfos della ABC ne è un esempio).

Se la stipsi dovesse pesistere, può ricorrere una tantum a un lassativo stimolante. Ribadisco, una tantum!
Faccia una dieta ricca di scorie (verdure cotte, frutta cotta o in alternativa fresca ma ben lavata e sbucciata) e beva almeno 2,5 lt di acqua nella giornata.

Se vuole mi faccia sapere.

Saluti.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 385XXX

La ringrazio dottore per la risposta molta esaustiva....
volevo replicare ancora :
Per Il sanguinamento ho simulato come mi stessi asciugando senza defecazione e lo stesso usciva un po di sangue,quindi credo che sia dovuto più ad una lesione o irritato perché Le ripeto,non mi esce sempre,ma quando sto più tempo ad asciugarmi.
Volevo dirle che soffro di ansia e stress in questo periodo anche perché lavoro e università {tesi} insieme
Mi tolgono molto sonno ed energia. Fatto sta che dormendo poco mi irrita tantissimo. Volevo sapere se lo stress può portare a tutto questo malessere..La ringrazio in anticipo Dottore.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
credo di averle risposto di si tra le righe.
Glielo confermo SI!
Buonanotte.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 385XXX

Grazie dottore Le farò sapere come va!
Buona giornata e buon lavoro!

[#5] dopo  
Utente 385XXX

Buon giorno dottore
Sembra che tutto sia tornato alla normalita.
Però resta sempre quel fatto del sangue sulla carta igienica....un fenomeno che mi fa da anni...dopo defecato...e con le ultime "pulite" con la carta igienica...inizio a notare del sangue rosso vivo...non sempre lo fa....come Le ho detto l altro giorno,provai ad asciugarmi senza defecare e lo stesso uscì un po di sangue...quindi pressupongo che il problema sia a livello anale esterno dovuto allo sfregamento continuo della carta(?). Premesso che vado sempre duro con la defecazione. Può essere dovuto a questo sfregamento il sanguinamento ?

Grazie e buona giornata!

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
è possibile che lo sfregamento eccessivo della carta igienica, associato al trauma provocato dalle feci dure, sia la causa del sanguinamento che lamenta, di origine anale. Anche un detergente aggressivo può infiammare la mucosa anale.

Per valutare la situazione è sufficiente farsi guardare dal Curante o se non ha fiducia in lui, da un proctologo con esperienza.

In ogni caso, e con i limiti del web, non mi pare che lei debba preoccuparsi.

Cordiali saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#7] dopo  
Utente 385XXX

La ringrazio dottore,
Comunque io cerco sempre di pulirmi un po e poi passare direttamente a sciacquarmi per evitare questo sanguinamento.
Ancora grazie.
Buon lavoro!e buona giornata.

[#8] dopo  
Utente 385XXX

salve dottore sono di nuovo qui a distanza di 6 giorni,
volevo farle notare delle cose, perché sono ossessionato di avere sempre qualche malattia grave...
Venerdi mattina tardi a stomaco vuoto ( come sempre perchè non faccio colazione mai) vomito...escono solo i succhi gastrici.....a distanza di un paio d'ora vomito di nuovo...stessa cosa....accompagnato da un pò di diarrea...e febbre massimo 38°...con mal di schiena inferiore(passato poi dopo aver preso la tachipirina).prendo imodium per la diarrea...e pantopan per lo stomaco...ieri tutto ok...niente diarrea niente febbre...mangio leggero solo un po di basta in bianco...fino alla sera che faccio fatica a digerire....la sera invece petto di pollo in bianco...stanotte mi sono svegliato dal sonno per la nausea...dopo aver fatto qualche rutto...mi viene anche l'acidità....ma poi riprendo a dormire....stamattina inizio a leggere dei sintomi legati a vari tumori, tra cui Emicrania (che mi è comparsa da stamattina)-Inappetanza (ma credo sia dovuto piu al fatto che non digerisco)-Bocca secca e sete-Urina Scura (me l'ha fatto una volta sola venerdi credo pkè non bevvi neanche un bicchiere d'acqua ed ero disidratato)..........dottore non so....ho 23 anni....la probabilità che mi venga qualcosa di grave alla mia età non so quanto sia....mi fisso spesso a leggere sintomi di patologie gravi.... lei dice che è tutto legato all'influenza passeggera?
grazie in anticipo....

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
ad una forma virale banale non ci ha pensato? Considerando anche la febbre?

Le sconsiglio la Loperamide per la diarrea, blocca la peristalsi e inibisce la diarrea che è un meccanismo per espellere rapidamente virus e germi.

Va usalta solo in situaziomi eccezionali.

Il Racecadotril è altrettanto efficace ma non inibisce la peristalsi bensì la ipersecrezione acquosa .
Ne pali con il suo Curante.

Buona guarigione!

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#10] dopo  
Utente 385XXX

Grazie dottore per la risposta immediata.
Da ieri che presi imodium non sono ancora andato in bagno...è stato molto efficace....
per il resto credo che sono io che mi fisso....non so
GRAZIE MILLE BUONA GIORNATA!

[#11] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
"per il resto credo che sono io che mi fisso..."

Rispose Gesù più volte durante il processo farsa che lo portò alla Croce:

"Tu lo dici!"

:-))

Buona serata,
V.C.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#12] dopo  
Utente 385XXX

La ringrazio dottore!
Oggi sto meglio. A parte che sento stanchezza da stamattina...mi sento un po debole...
Posso combatterè ciò bevendo integratori? Per esempio powerade o energade?
buona giornata

[#13] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
salve,
certamente, anzi è essenziale che sia ben idratato.
Arrivederci.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#14] dopo  
Utente 385XXX

Salve dottore mi.scusi se continuo sempre a scriverle su questo post.
Dopo tutto quello che sto passando non riesco a capire.
Dopo il virus sono stato bene per circa 8-9 giorni, dopodiché ieri emicrania forte poi passata. Stamattina vado in bagno per defecare(a parte che faccio ne diarrea ne normale.) Noto che alla fine Dell asciugatura mi esce il sangue sulla carta,sulle feci ci sono dei pezzetti di pomodoro chiaramente visibili(pke ieri e l altro ieri ho mangiato pomodori),in più una cosa mai notata prima e.che lungo le feci c'erano delle strisce leggerissimo di rosso chiaro appena visibili. Nel momento della defecazione ho sentito solo un po di dolore leggero alla "prima uscita". Cosa potrebbe essere? Ragadi o emorroidi?

[#15] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
la presenza delle striature di sangue sulle feci è verosimile che derivi da una "contaminazione" durante l'espulsione delle stesse.
Il dolore può essere indicativo sia di ragade che di emorroidi, sebbene il dolore da ragade è molto più intenso.

Se lei non si fa vedere da un medico che le pratichi almeno una anoscopia, restiamo qui a fare ipotesi e aumentare la sua ansia.
E' ovvio che se mangia pomodori trova le bucce degli stessi, se mangia lenticchie trova i residui ben visibili.
Questa non è patologia, piuttosto fornisce il grado della sua ansia.
Vi ponga rimedio nel suo interesse.
Buona giornata.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#16] dopo  
Utente 385XXX

Dottore ha ragione, Se continuo a notare questo sangue vado da vicino da un medico. Per i residui di cibo era solo per dire.....
La ringrazio Buona giornata.

[#17] dopo  
Utente 385XXX

Dottore prima ho defecato, a parte qualche pezzo il resto e stato quasi diarrea. In quei piccoli pezzi ho notato dei pezzettini di pomodoro e anche dei puntini piccolissimi sparsi di colore rosso. Possibile sia sempre pomodoro? Grazie in anticipo

[#18] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Signore,
eviti di controllare in modo così ossessivo le sue feci, e vada a farsi visitare.

Si è chiesto come possa io dirle telematicamente se i puntini rossi siano di pomodoro o di sangue?

Cadremmo entrambi nel ridicolo.

Vada da un proctologo e faccia una anoscopia: se lo stesso lo ritiene opportuno le consiglierà una colonscopia, tenendo conto che alla sua età, tranne per le forme familiari, il rischio di neoplasie coliche è basso ma quello di malattie infiammatorie, specifiche o aspecifiche, va considerato. In ogni caso si tratta di forme facilmente curabili.

Cordialità.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#19] dopo  
Utente 385XXX

La ringrazio e mi scusi ma l'ansia fa fare di tutto. E che si va nel panico totale. Buona giornata

[#20] dopo  
Utente 385XXX

Gentile dottore Buon giorno.
Il medico di famiglia per quel poco di sangue mi ha detto di non preoccuparmi..se poi continua faremo le indagini. Anche se ora non ne vedo più.
Ad oggi , da quando scrissi il primo post che ho questi "sbalzi intestinali". In un mese ho avuto diarrea e normalità a periodi. Con un virus nel mezzo con vomito diarrea e febbre. Ad oggi quando vado al bagno,faccio diarrea o quasi però senza alcun dolore prima. Accompagnsta Con cattiva digestione. Di conseguenza ho saltato qualche pranzo ma da ieri sto mangiando diciamo più corretto senza pranzi abbondanti. Ho perso sui 3 kg. Poi ho un po di meteorismo,vado al bagno credendo siano feci e invece esce gas. Poi vado a fare pipi più frequentemente. Non so se è una cosa passeggera tutto questo. Ma le voglio chiedere una cosa. I sintomi di una patologia grave tipo tumore,i sintomi vanno e vengono? O sono continui?cioè io una settimana sto bene poi all improvviso mi viene questa diarrea e disturbo digestivo con muchi alla gola (credo reflusso).
Ps: in famiglia ho mio cugino che da qualche mese soffre di intolleranza lattici,e una cugina nata con allergia ai latticini.

[#21] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signore,
Non posso e non voglio entrare nel merito del consiglio datole dal curante.
Se non le ha dato neppure una sommaria valutazione dello stato del suo ano, semplicemente facendola porre in posizione genu-pettorale e operando per visualizzare lo sfintere anale, rientra in quella categoria di colleghi da cui farebbe bene a tenersi alla larga. Non devono esistere tabù o paura di odori e umori per un Medico: diversamente si cambia mestiere!
Per fare una qualunque diagnosi, differentemente da molti colleghi in questo sito io devo VISITARE e ciò è più che mai in questo periodo doppiamente impossibile.
La consoli il fatto che lei è in una età non esente ma certamente non a rischio alto per patologie tumorali.
L'unico consiglio che posso darle, empiricamente, e quello di assumere probiotici (i fermenti lattici) che sono sempre di giovamento in una alterazione della flora batterica che pare esserci.
Se tuttavia i disturbi dovessero non cessare, vada da chi possa valutarla seriamente, escludere o confermare patologie ano -rettali banali e porre la diagnosi di colon irritabile con i criteri standardizzati.
Cordialità'
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#22] dopo  
Utente 385XXX

La ringrazio. Ecco perché mi rivolgo più a Lei che al.medico di famiglia. Perché spesso sorvola.mi disse hai 23 anni pensa ad andare al mare. Anche pke mi venne un rigurgiTo di muco marrone. Comunque io a marzo feci le analisi del sangue....è il medico stesso non disse nulla..ed anche io nella mia ignoranza vedevo che i valori erano buoni. Solo il T.A.S. era 200 però è così da quando sono piccolo. Poi i globuli bianchi 7100. Credo che se c'era o c'è qualcosa usciva già a marzo non crede? Ritornando a prima. La feci leggere anche da un altro medico e mi disse solo che bevevo poco. Sai cosa mi fa strano? E che ogni settimana in questo mese mi passa un sintomo e se ne presenta un altro. E nel mezzo sto anche bene per alcuni giorni. Non so se è caldo stanchezza...che finisce di incidere. Attendo risposte alle domande. Grazie ancora dottore.!

[#23] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Caro Signore,
La ringrazio della stima molto gratificante sul piano personale.
Ma forse non mi sono spiegato!
Il Medico di base e' pagato, anche bene, con pubblici soldi, soldi della Comunità, per fare il medico dignitosamente: diversamente e' LEGALMENTE perseguibile, può essere segnalato al Capo Distretto o addirittura essere sostituito.
Scelga lei l'opzione.
Un TAS di 200 e' perfettamente normale.
In quanto ai globuli bianchi l'emocromo e' datato e serve a nulla.
Intanto prenda i probiotici che male non le faranno: poi decida se tenersi codardamente un medico in cui non ha fiducia, sceglierne uno migliore e più motivato, andare a visita da un gastro-enterolo o da un Internista.
Cordiali saluti
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#24] dopo  
Utente 385XXX

La ringrazio ancora. Se è qualcosa La riscrivo!
Buona serata!

[#25] dopo  
Utente 385XXX

Dottore Buona sera.
E da ieri che appena finisco di mangiare e inizia la digestione sento un malessere generale accompagnato da una difficoltà digestiva...non so più a cosa pensare...
Sento tipo debolezza e una digestiene lenta....appena finisce mi sento bene. Cosa ne pensa?

[#26] dopo  
Utente 385XXX

Dottore prima che Lei replichi. Quella sensazione dopo mangiato sembra non esserci piu. Mangiai carne con insalata e da li per ora tutto ok. Mi rimane sempre la pancia...diarrea mattina...Durante la giornata il nulla...stamattina invece sembra accentuato. Ho preso anche Enterogermina stamattina,ho già evacuato 3 volte liquido. Per la pancia è da 1 mese che faccio alti e bassi e ogni tanto mi accompagna qualche problema digestivo. Le mie settimane si alternano nel stare bene e male. Non credo sia di nuovo un virus che corre nel mio paese perché veramente ha colpito tutti. Mi è venuto una 20a di giorni fa. Ma io sto così strano da quando sono tornato da quelle città. La fame c'è l ho,dormo bene, ora lo stomaco sembra tt ok, a parte qualche kg perso anche perché prima di tt questo mangiavo sempre in modo abbondante con cioccolata ebiscotti e cose varie. Cosa ne pensa? (Ancora una volta che glielo chiedo) grazie in anticipo.
Ps: ero andato dal medico ma stava il sostituto e sOno andato via. A parte cHe c'era la folla e non facevo in tempo.

[#27] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile signore,
Una virosi intestinale può lasciare strascichi lunghi fino alla completa riacquisizione della attività funzionale dell'epitelio leso.
Segua una dieta povera di scorie e valuti se temporaneamente e' divenuto intollerante al latte. Può accadere.
I probiotici, ce ne sono tanti ma non si può fare pubblicità, vanno assunti a dosi congrue e per almeno 15 giorni.
Legga il bugiardino e assuma la dose massima.
Se la diarrea continua lei necessita di una visita non virtuale; io diagnosi a distanza non ne faccio.
Quindi faccia la fila e aspetti il suo turno dal sostituto del Curante, sperando che almeno una palpata all'addome la conceda. Come vuole la buona pratica medica.
Di più non posso e me ne dispiaccio.
Cari saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#28] dopo  
Utente 385XXX

Salve dottore. Ho iniziato a prenderr i fermenti lattici. Stamattina sono andato normale al bagno. Però ho notato che una parte di feci era appiattita sui lati. Da cosa può dipendere? Ho defecato facilmente senza alcun dolore. E non ho dolori addominali. Che poi (mi scusi se vado nei dettagli) era un pezzo solo di feci in cui metà era tonda e l'altra meta finale schiacciata. Però la grandezza era pressoché uguale

[#29] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
La forma del cilindro fecale dipende da molti fattori tra cui la consistenza delle feci e la pressione di espulsione.
In breve tempo i suoi cilindri riacquisteranno una forma normale.
Buonanotte.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.