Utente 171XXX
Salve!
Mi chiamo Davide, sono un ragazzo di 19 anni e vorrei porVi un mio problema.

Sto con una ragazza da ormai 7 mesi; con lei ho avuto la mia prima volta e le prime esperienze e posso dirmi molto soddisfatto per la mia vita sessuale.
O almeno, così è stato fino a quando lei ha preso la pillola. Ad inizio ottobre ha smesso e sono iniziati i problemi.

Riscontro difficoltà nel mettere il preservativo, nel sfilarlo fino alla base del pene e nel mantenere l'erezione al momento in cui provo a metterlo.
Ne ho provati vari tipi, ci abbiamo provato alcune volte, ma niente. Continuo a fallire e la cosa inizia ad essere abbastanza frustrante.
Mi era accaduto, allo stesso modo, con una prima ragazza prima della mia attuale, con la quale infatti non ero riuscito ad avere un rapporto completo.
E' un problema puramente psicologico?

Aggiungo che tra una settimana mi opererò di circoncisione e frenulectomia, perchè riesco a scoprire il glande in erezione, ma la presenza del frenulo e di un'abbondante quantità di pelle mi provoca dolori (e me ne provocava durante i rapporti, fino ad ottobre) e fastidi.
Quest'intervento potrà facilitare un minimo le cose, al termine della riabilitazione?

Grazie in anticipo.
Cordiali saluti.

Davide

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,stiamo lavorando per Lei...Vedra' che dopo l'intervento,con la dovuta pazienza,le cose andranno certamente meglio,grazie anche,mi auguro,
alla assistenza di un andrologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 171XXX

Iscritto dal 2010
Egregio Dottor Izzo,
la ringrazio per la velocità con la quale ha risposto e per avermi tranquillizzato.

La mia ragazza non mi mette fretta, mi sta dando sostegno e me ne darà sempre. Sono io che, però, sto iniziando ad affrontarla nella maniera sempre più sbagliata. Ogni tentativo fallito è frustrante, ormai.

Attendo l'intervento (il 24) e vedrò, a questo punto.
Cordiali saluti.

Davide