Utente 182XXX
Salve,ho 21 anni.Ho un problema di eiaculazione precoce,so che l'eziopatogenesi è complessa e non sono qui a chiedere soluzioni.Posso dire di essere abbastanza timido e introverso, cosa che mi ha creato non pochi problemi di raggiungimento dell'erezione col profilattico all'inizio della attività sessuale, tuttavia ora godo di una relazione stabile (circa 2 anni),c'è complicità, serenità e assolutamente nessun imbarazzo.La mia partner accetta la situazione con serenità sia perchè poi abbiamo rapporti ripetuti sia per il seguente motivo:con i preservativi ritardanti la durata del rapporto nel 70 % delle volte aumenta sensibilmente (fino a mezz'ora anche 1 ora in determinate posizioni ed evitando di perseverare con quelle per me più eccitanti), ma senza ritardante o peggio senza profilattico duro anche meno di un minuto e ciò accade anche nella masturbazione dove per raggiungere l'orgasmo basta una minima stimolazione(anche se questo accade da quando ho rapporti, prima non si verificava).Io quindi sono portato, per quanto sopra detto, ad escludere una influenza psicologica significativa e a pensare a qualcosa di organico.Quanto può giocare una ipersensiblità del glande (dato che col ritardante migliora)e quanto potrebbe influire una eventuale lieve ipertrofia prostatica.Quindi volevo un parere riguardo alla mia convinzione che,data la relazione stabile,l' assenza di ansie,il netto miglioramento con anestetici locali blandi e soprattutto la combinazione brevità del rapporto/brevità della masturbazione,la componente psicologica sia di poco conto.Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che,con questi presupposti,nel tempo, il quadro migliorera',anche senza il profilattico.A questo punto un controllo andrologico sarebbe strategicamente utile.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Sicuramente mi rivolgerò allo specialista, nel frattempo vorrei sapere se,data l'efficacia della benzocaina del profilattico ritardante, è conveniente usare qualche pomata anestetica (se si potrebbe avere un indicazione almeno come principio attivo se non nome commerciale) ? Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...provi con l'emla.Cordialita'.