Utente 378XXX
gent.li dott.
la mia storia clinica ve la descrivo ora:
giugno 2006 ore 10 del mattino senso di svenimento,colpo di caldo che partiva dai piedi,pensavo di morire! prima volta in vita mia che provavo una senzazione del genere. mi reco al p.s. dove dopo vari accertamenti e un ecg (negativo) mi diagnosticano un attacco d'ansia.
pi prescrivono levopraid 15 goccie al bisogno visto che oltre al dolore al petto e indolenzimento del braccio sx. avevo anche forti erruttazioni che duravano da una giornata intera.
il tutto si risolve in un paio di gg. cerco di rimanere calmo e tranquillo (sono imprenditore con nessi e connessi)fino alle ferie dove noto la scomparsa di tutti questo sgadevoli sintomi.
a settembre(rientrato dalle ferie) una sera,mentre stavo camminando,(sono un amante delle passeggiate serali 10 km alla sera)stessi fenomeni;dolori al petto piu' precisamente alla bocca dello stomaco,caldo improvviso,vertigini sudorazione. arrivo a casa e come prima cosa mi reco al p.s. dove dopo un altro ecg negativo mi fanno una flebo non so' di cosa e mi rimandano a casa tranquillo. ora basta! ho pensato vado da un medico privato! ho fatto una ricerca e trovo una specie di luminare della medicina a vicenza (78 anni,ex docente di medicina,medico internista) dopo vari accertamenti:
gastroscopia: risultato gastrite cronica
esami ematici: tutto perfetto
ecografia addome: nessun problema
visita neurologica: ok
mi diagnostica la famigerata ansia.
cura farmacologica: xanax 0.25 mattimo,pom, sera
inderal 40 una pasticca al gg.
ora sto' un po' meglio ma con il cambio stagione (questo periodo) si manifestano i soliti dolori.
premetto che oltre questi fenomeni che si sono manifestati da un anno e mezzo,da circa 8 anni d'inverno le mie unghie diventano bianche (puo' esserci una relazione?) da dicembre a maggio sono bianche poi ritornano perfette. posso fare attivita' fisica anche con qulche corsa leggera la sera? dimenticavo di dire che sono un fumatore(quanto vorrei smettere!!)di circa 20 sigarette al gg.
non cerco cure ma solo dei consigli o altre vicende come la mia per capire se il mio cuore provoca tutto cio' oppure se e' l'ansia afare tutto questo.
scusate la mia scrittura ma come al solito mi sono ritagliato un po' di tempo tra mille problemi da risolvere.
grazie e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Rodolfo Rivera
24% attività
8% attualità
0% socialità
MONZA (MB)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Gentile utente:
Ho letto attentamente il Suo racconto. Probabilmente il collega, oltre all’ansia, avrà anche trovato dei valori pressori elevati, che spiegherebbe l’utilizzo del beta bloccante (propranololo 40 mg). A questo punto sarebbe indicato più che opportuno, indagare le cause dell’ipertensione arteriosa e non soltanto trattarla. Per quanto riguarda l’attività fisica non vedo controindicazioni. E’ comunque indicata la sorveglianza della pressione arteriosa periodicamente.
A Sua disposizione.

Dr. Rodolfo RIVERA
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore.
per quanto riguarda la pressione arteriosa il dott. che ho consultato mi ha solo detto i valori rilevati nel momento della visita se non ricordo male 130/80.
per esempio ora che le sto' scrivendo ho un senso di pesantezza alla testa che perdura dal primo pom. puo' essere la pressione alta? comunque la ringrazio ancora per la sua gentile collaborazione e la saluto augurandole una buona giornata.