Utente 437XXX
Gentilissimi medici,
due mesi fa ho avvertito un forte dolore al testicolo destro, dopo due giorni sono andato a farmi vedere all'ospedale, e mi sono ricordato che qualche giorno prima l'avvertimento del dolore avevo preso un colpo nei testicoli. All'ospedale mi hanno detto che il dolore era dovuto a questo colpo ( che stranamente mi ha fatto male a distanza di qualche giorno). Dopo alcuni giorni di dolori in entrambi i testicoli e febbre a 40, il mio medico mi ha fatto fare una spermicoltura. Mi sono state trovate alcune colonie di "staphilococcus haemolyticus" (sostenendo che avevo avuto rapporti anali non protetti, cosa non vera). Mi hanno prescritto dieci giorni di cura con antibiotico (rifambicina),e ho ripetuto l'analisi dello sperma che ha dato nuovamente esito positivo. Dopo una settimana ho ripetuto l'analisi, risultata negativa, con mio stupore visto che il dolore è rimasto.
Mi hanno fatto fare anche la spremitura della prostata che ha dato esito negativo. A questo punto mi hanno prescritto "permixon" per un mese e dieci giorni di supposte al cortisone.
Continuavo ad avere dolore ed ho cambiato dottore, il quale in una visita urologica mi ha diagnosticato 2 ernie ( proprio dove i testicoli rientrano verso la pancia) e un testicolo mobile. Poi mi ha fatto fare uno spermiogramma, dopo 5 giorni di astinenza,( ma sul foglio c'è scritto 4) dal quale è venuto fuori questo problema: asteno oligospermia con motilità lenta del 100%, motilità in su 0%,motilità assente 0%, motilità rettilinea veloce 0%, n spz mobili eiaculato 12.000.000.
Vi chiedo qualche delucidazione, sono veramente confuso e spaventato, inoltre il mio medico mi ha detto che è un problema, e che quando decido di fare un figlio dovrò ricorrere alla fecondazione assistita, è proprio così? C'è ancora qualche speranza? Come posso fare per eliminare questo dolore? Devo dire che in questo periodo mi sono venute anche le emorroidi c'è qualche connessione?
Vi ringrazio per l'attenzione, in attesa di una risposta vi saluto cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
In ospedale hanno eseguito una ecografia?
[#2] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Ho fatto un ecografia all'inizio di questo periodo e avendo trovato un grumolo di sangue i medici hanno pensato che fosse dovuto al colpo che avevo preso.
Adesso, a distanza di due mesi mi hanno detto di farne un altra...
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
e già.
si, credo cuna nuova eco sia opportuna.
per quanto attiene al discorso fertilità tenga presente che il colpo sommato alla febbre e alle varie terapie può aver fatto diminuire il numero e la qualità degli spermatozoi. dovrebbe essere reversibile salvo che si sia stabilito la presenza di un danno funzionale ai testicoli.
consulti a proposito il dr Paolo Giorgi nella sua città, se ritiene.
cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente,
probabilemte lei ha avuto in seguito al colpo una epìdidimite, ovviamente , oltre all'ecografia testicore convine fare anche un doppler per vedere la vascolarizzazione dei testicoli e capire se ci sono statti dei danni, inoltre lo spermiogramma va ripetuto anche perchè in questo che lei ci ha fornito mancano molti dati, le consiglio cmq di affidarsi ad un urologo-andrologo in modo che lo stesso la possa indirizzare verso un percorso diagnostico terapeutico corretto e lineare
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
[#5] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la gentile risposta, mi ha già rassicurato un po'...
Tuttavia avrei ancora altre domande: pensando al peggio, a cosa posso andare incontro?
Da più peso alla colpitura o al battere?
La ringrazio di nuovo
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
sicuramnte la cosa più importante su cui indagare è lo stato dei suoi testicoli, in quanto i batteri possono sempre essere eliminati, un danno testicolare è più difficile da trattare
[#7] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Sicuramente oltre all'ecografia farò anche il doppler, nell'attesa, mi pare di capire che state pensando che la colpitura non è cosa da sottovalutare, ma è normale che mi ha dato dolore a distanza di alcuni giorni ? E' normale che mi stia dando dolore alternandosi a destra e sinistra, ogni tanto sopra l'inguine, e ogni tanto a livello della prostata?
Di nuovo grazie per l'attenzione
[#8] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
si probabilmente lei ha una prostatoepidimite cioè un processo infiammatorio a carico di tutta la via seminale, putroppo per via telematica è difficile fare diagnosi ma solo supposizioni la cosa più logica è sottoporsi a visita urologica
[#9] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Continuerò con le cure e le viste ma avevo bisogno di essere un po' rassicurato o comunque di qualcuno che mi spiegasse meglio quello che ho; il fatto che sia il mio medico che l'ultimo andrologo che mi ha visitato mi avessero detto che dovrò ricorrere alla fecondazione assitita per avere un figlio mi aveva decisamente allarmato, tanto più che sono entrambi convinti che la motilità dei miei spermatozoi non dipende nè dal colpo nè dal battere.
Voi che ne pensate?
[#10] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
ripeta un esame tra un paio di mesi .poi si vede.
saluti
[#11] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mi da comunque una speranza che i medici che mi stanno visitando mi avevano tolto....non è poca cosa per il mio umore!
[#12] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signre non mi sembra affatto il caso di deprimersi...cosa dovrebbero dire i pazienti affetti da mieloma multiplo o da malattie neurodegenerative o da altri tumori?
Stia tranquillo, si faccia piuttosto seguire bene da un urologo della sua zona e vedrà che certaente risolverà questa fastidiosa situazione.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#13] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Si ha ragione... mi sarò fasciato la testa per niente!
Grazie, saluti.
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
comunque prima di disperarsi inutilmente , ripeta l'esame del liquido seminale , possibilmente presso un laboratorio dedicato ed aggiornato che segue le ultime indicazioni forniteci dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Fatto l'esame poi bisogna consultare o riconsultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#15] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Si grazie penso che lo ripeterò, dopo che ho fatto l'ecografia il doppler e le eventuali terapie...
grazie ancora,
cordiali saluti.
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ci tenga informati.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#17] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Grazie lo farò volentieri, adesso sono in attesa per un ecografia che dovrei fare in settimana, con un medico che mi è stato consigliato...
Grazie per l'interessamento, la saluto cordialmente.
[#18] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Gentili medici,
sono stato a farmi fare una nuova ecografia dalla quale è emerso che è tutto a posto e che il mio dolore non è dovuto al colpo che avevo preso.
Il medico che mi ha fatto l'ecografia ha detto che secondo lui ho i testicoli un po' piccoli: misurano 11cc il destro e 12,4cc il sx e che forse è causa del fatto che i miei spermatozoi hanno motilità 0%....
In attesa della visita dall'andrologourologo, mi viene da chiedervi:
-Cos'è che mi causa questo dolore?( vi ricordo che è ai testicoli e ai lati sopra il pube e che ultimamente non mi fa più male alla prostata).

-Potrò avere figli?
[#19] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A questo punto la cosa più saggia da fare è aspettare il giudizio dell'andrologo che la potrà valutare "in diretta".
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#20] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo sia necessaria la visita obiettiva per poter dare un giudizio definitivo
[#21] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Si, ho visto il dr Giorgi, specialista della mia città, come mi è stato consigliato dal dr Biagiotti, e devo dire che mi sono trovato molto bene, anche lui vede nel colpo che ho preso la causa di questo dolore.
Mi ha prescritto una cura che sto seguendo, spero dia risultati....vi farò sapere.
Vi ringrazio molto delle gentili risposte e vi saluto cordialmente.
[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Attendiamo gli sviluppi.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#23] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno gentili medici,
Gli sviluppi di questa faccenda non sono molto buoni perchè sono passati più di tre mesi e il dolore non è passato...mi sono fatto vedere da diversi medici specialisti, ho fatto molti esami ma la situazione non è cambiata, prima hanno dato la colpa alla colpitura che presi poi al battere poi di nuovo alla colpitura, adesso mi fanno rifare degli esami per vedere se ci sono dei batteri....
I dottori che mi hanno visitato non sanno cosa ho! Ma come è possibile?
Non ne posso veramente più anche nei periodi in cui non mi fanno malissimo se ci picchio accidentalmente vedo le stelle...
In questi giorni farò una nuova spermicoltura e una nuova ecografia che ho paura servirà a poco perchè dall'ultima che ho fatto non è risultato niente di anomalo....
Vi ringrazio e vi saluto cordialmente
[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
escluse le cose importanti e gravi a livello testicolare, in questi casi di "ipersensibilità" l'unico atteggiamento saggio da seguire è avere pazienza e continuare a monitorizzare la situazione con il proprio andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#25] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimi medici,
continuo a rivolgermi a voi perchè continuo a fare esami e visite (dall'ultima ecografia hanno trovato una sofferenza che prima non hanno visto ) senza risolvere il mio problema, continuo a provare questo forte dolore ai testicoli, in particolare al destro, i dottori che mi visitano non sanno daarmi una risposta adesso sono in attesa di vedere se ho la clamidia e se come penso non ho neanche questa cosa mi faranno un autopsia. Coasa ne pensate?
E' il caso che mi ricoveri in una clinica ? Sapete indicarmi il nome di qualcuno in qualsiasi parte d'Italia che sia veramente bravo e che si prenda veramente a cuore il mio problema?
Mi scuso se sembro insensibile nei confronti di problemi più seri , ma con questo dolore non riesco a pensare ad altro e se avesse un nome mi sentirei veramente più tranquillo, vedere che i medici non sanno cosa abbia mi mette un ansia terribile.

[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
deve stare attento a non crearsi da solo un pericoloso cortocircuito. Spesso dolori non motivati a livello organico hanno una base di tipo funzionale, psicologica. Non pensi all'autopsia! Quella si fa quando si è morti!
Comunque segua attentamente le indicazioni diagnostiche che le hanno dato e monitorizzi la situazione.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#27] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimo professor Berretta,
la ringrazio per le sue risposte veloci e attente.
Non sò se sperare che sia un fatto psicosomatico o meno... comunque mi sono sbagliato nello scrivere: mi hanno detto che mi faranno una biopsia non un autopsia! Bè almeno mi ci sono fatto una risata...spero anche lei...
Io comunque sono piuttosto scrupoloso nel seguire le indicazioni che mi danno, il problema è che non sanno più che dirmi e mi chiedo se non è il caso ricoverarsi in una clinica specializzata che mi risolva il problema una volta per tutte.
Mi permetta la domanda, ma ne avete visti molti di casi in cui in quattro mesi diversi medici non siano riusciti non solo a capire il perchè di un dolore così forte ma neanche a lenirmi il dolore, insomma non ho ancora trovato uun antidolorifico che mi faccia effetto!
Mi perdoni lo sfogo, di nuovo molte grazie e cordiali saluti.
[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, non sono situazioni frequenti ma non così rare. Potrebbe trattarsi, in presenza di un testicolo ad esempio molto mobile, anche di un problema vascolare. Comunque , se il quadro persiste, è indicata in alcuni casi anche una esplorazione chirurgica , senza autopsia! In quella occasione poi può essere decisa eventualmente una biopsia.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org