Utente 185XXX
Carissimi dottori ringrazio già per le risposte che darete al mio problema...
In sostanza 2 sett fa mi sono accorto ( e non so da quanto c'è ) della presenza di una specie di "pallina" nella parte inferiore dell inguine, a destra.

Non mi crea dolore ne fastidi, quando lo tocco con la mano si sposta a destra e sinistra.Leggendo un po di topic su questo sito posso intuire che potrebbe essere un linfonodo ingrossato circa + o - 2cm.

So che i linfonodi si ingrossano quando nelle circostanze è presente un infezione. Dico questo perchè in contemporanea sul glande mi sono apparse delle macchie simili a scottature rosse.

Sono andato dal medico che mi ha diagnosticato una possibile "banalo...." è mi ha detto di applicare per 2 volte al giorno la crema Canesten per una settimana.
Questo problema l'avevo risolto a luglio ma avevo terminato la cura dopo 3 giorni ( sbagliando quando ho visto che le macchie se ne erano andate ).
Ora è 2 gg che prendo il Canesten, e i miglioramenti per ora non si vedono ma a luglio mi erano passate dopo 3 4 giorni.

Ora le mia domande sono

* La crema Canesten va bene con questi problemi ? Vado avanti con la cura ?
* La presenza di questa pallina è legata a questa infezione ?

Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

pur non potendo fare elucubrazioni sulle terapie e sulle ipotesi prorposte dal suo medico, direi che una visita dermatologica venereologica ci sta proprio tutta, questo prima ancora di applicare terapie per la candida (che non so perchè vedo costantemente prescritte dai medici di base, quando invece non occorre - parlo di esperienza personale e non del caso specifico, ovviamente) :

pur non potendo ipotizzare nulla di concreto direi che i sintomi che ha descritto - in linea generale non farebbero propendere per una candidosi e comunque un linfonodo ingossato associato ad una potenziale balanite da diagnosticare o altra forma infiammatoria/infettiva, dovrebbe essere condotta all'occhio esperto del Venereologo.

Segua quindi se vorrà questo consiglio.

cari saluti