Utente 162XXX
Gentili Medici,
desideravo porre un quesito. Da moltissimi anni ho numerose cisti sebacee sul cuoio capelluto. Quattro anni fa decisi di asportarne chirurgicamente una, la più grande, delle dimensioni di una noce. Presi questa decisione puramente per un fattore estetico, in quasi venti anni che l'avevo non si era mai infiammata.
Dopo poco tempo dall'intervento notai che esattamente nello stesso identico posto se ne era riformata un'altra. In quattro anni è cresciuta abbastanza rapidamente tanto da indurmi a ripetere l'intervento. La mia domanda è: la cisti si è ripresentata perchè l'intervento precedente non è stato compiuto perfettamente, oppure si sarebbe riformata comunque, indipendentemente da come sia stata eseguita l'operazione? Devo rivolgermi quindi ad un differente chirurgo?
Ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.
Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

una cisti ben tolta (anche la capsula deve essere asportata) non si riforma nella stessa zona, altrimenti si può riformare; non possiamo sapere il tipo di intervento che ha fatto né se sta sviluppando cisti sebacee vicine alla zona ove ha ricevuto le asportazioni, ovviamente.

carissimi saluti
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Gent.Dott.Laino, la ringrazio moltissimo della sua risposta,che mi è stata molto utile. Spero che la prossima volta la mia cisti sia asportata in maniera "completa", e quindi definitiva. Purtroppo non avrò modo di saperlo in anticipo. Carissimi saluti.
[#3] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Gent.Dott.Laino, la ringrazio moltissimo della sua risposta,che mi è stata molto utile. Spero che la prossima volta la mia cisti sia asportata in maniera "completa", e quindi definitiva. Purtroppo non avrò modo di saperlo in anticipo. Carissimi saluti.