Utente 441XXX
Buongiorno,
sono il papà di una bimba di 3 mesi che ha un nevo congenito sul volto. Il nevo ha dimensioni di circa 1cmx2cm e parte dal sopraciglio dx e si estende in modo inclinato verso la fronte.
Data la posizione particolare del nevo volevo sapere quali sono le possibili soluzioni di asportazione e l'età migliore per intervenire. In specifico vorrei sapere se la soluzione laser può essere presa in questo caso in considerazione.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il nevo congenito melanocitario di sua figlia rientra nella classificazione dei NMC di "piccole dimensioni"

Dimentichi il LASER (esistono solo pochi studi sulla dermabrasione dei NMC effettuati poche ore dopo il parto che ho potuto valutare anche di persona con discreti risultati) poichè dopo pochi giorni, la lesione nevica "sgocciola" in profondità ed agni approcico laser risulterebbe inutile, oltre che non indicato nell amaniera più assoluta nell elesioni Neviche melanocitarie.

ogni soluzione per l'eventuale asportazione (solo estetica) va valutata con molta attenzione e di concerto fra DERMATOLOGI E CHIRURGHI PLASTICI.

ovvio che ogni approccio di questo genere a questa età necessita di ricovero clinico e sedazione generale: valuti tutto questo.

cari saluti.
DOTT. LUIGI LAINO
SPECIALISTA DERMATOLOGO E VENEREOLOGO, ROMA
[#2] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dott.Laino la ringrazio per l'immediata risposta.
Avevo chiesto l'opzione laser in quanto avevo sentito da medici che esistono diversi tipi di laser che lavorano a diverse lunghezze d'onda e quindi a differenti profondità della pelle.
Grazie ancora del suo intervento.
Saluti.
Cristian
[#3] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile signore,
d'accordo pienamente con il dr. Laino sulla necessità del controllo della lesione nevica. Queste lesioni congenite potrebbero crescere in rapporto alla crescita corporea e devono essere monitorizzate secondo intervalli temporali che il dermatologo sceglierà opportunamente. L'eventuale asportazione dovrà essere NECESSARIAMENTE chirurgica con l'esame istologico.
Saluti
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica

[#4] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dott.Bernardi la ringrazio per l'ulteriore chiarimento.
Saluti
Cristian