Utente 188XXX
Buona Sera Gentilissimi dottori. Stò per descrivere la mia esperienza davvero molto dolorosa da ormai ben 8 mesi ed ancora nn risolta per colpa della incompetenza dei medici che ho incontrato. Circa 8 Mesi fà mi sono allenato in casa con un sacco da box tirando calci e pugni ho sollevato pesi e come se nn bastasse ho anche subito dopo avuto dei rapposti sessuali con la mia ragazza molto focosi.Premetto che sò di essermi comportato nella maniera più infantile quel giorno mà è successo.Insomma dopo tutti questi sforzi ho avvertito un dolore potentissimo al testicolo e interno coscia.. sono andato a fare una doccia e ho notato che avevo il testicolo sollevato in alto e lo scroto arrossato come nn mai... premetto anche che avevo un testicolo mobile ora nn più da circa un mese mi hanno operato di orchidopessi dicendomi anche che poteva essere stata una sub torsione risolta spontaneamente.Apparentemente subito dopo l'intervento sembrava essere tutto apposto.. ma così nn è stato dopo il secondo rapporto sessuale ho accusato nuovamente un forte dolore interno coscia e lateralmente al testicolo.Gli esami effettuati sono:Ecodoppler ed ecografie testicolari Esami sangue,urinocultura,spermiogramma tutto negativo..! mi hanno trovato solo un pò di prostatite curata con degli antibiotici mirati.. e una pubalgia anch'essa curata bene. La mia situazione attuale è lo stesso dolore al lato destro del pene interno coscia difficoltà ad urinare sensa attacchi di fimosi e ne più prostatite.. e nn solo dopo quell'intervento di orchidopessi nn ho più la sensibilità nn solo del glande mà di tutto il pene svaniti Anche i miei stimoli di erezione ed in fine lo sperma è davvero poco.. ."UN DRAMMA" posso garantire che tutto questo nn dipenda da condizioni psicologiche anche se ormai sono a pezzi per i dolori che ho. Vorrei gentilmente un vostro parere sul mio casò troppo complicato ma davvero tanto doloroso Vi ringrazio anticipatamente. Vi porgo i miei più cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' difficile credere che non sia preda di una sindrome psicosomatica,virata in somatopsichica...considerando la poca plausibilita' di sintomi e sensazioni poco collegate con il quadro clinico di partenza (attacchi di fimosi intraminzionali...?Disfunzione erettile ed ipoposia spermatica ?).
A naso,da questa postazione mediatica,avendo la sensazione di averLa gia' incontrata in questo Forum,Le consiglierei di rivolgersi ad uno psicosessuologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dottor PierLuigi Izzo La ringrazio prima di ogni cosa della sua risp. e ci tengo tanto a dirle che mi sono appena iscritto su questo forum mà è da tantissimo tempo che vi seguo sperando di trovare qualche caso simile al mio. Concordo con lei che ora ormai avrei bisogno di un psicosessuologo mà continuo a nn capire da dove vengono questi dolori atroci.Le preciso un'altra cosa.. Il primario che mi ha operato di orchidopessi mi disse prima e durante l'intervento che c'era una piccola torsione del funicolo spermatico e ho sentito che diceva ad un altro dottore di tagliare.. nn appena uscito dalla sala operatoria sono stato benissimo avevo tutti i miei stimoli meglio di sempre... a distanza di venti giorni circa ho avuto i miei primi rapporti sessuali avevo anche la sensibilità meglio di sempre tutto di un colpo dopo un ultimo rapporto sessuale ho avvertito come se si sciogliesse un nervo legato nn bene lateralmente al testicolo sino nell'interno coscia. Da allora nn ho più la mia sensibilità nè la minima erezione e dei dolori potenti al lato del pene.. insomma quello che avevo prima... con una cosa in più l'assensa della mia sensibilità nn solo del glande mà di tutto il pene.. Mi scuso con lei e con tutti gli utenti per alcuni termini e per la confusione che di certo starò trasmettendo mà questa situazione e questi dolori sono davvero difficili da portare appresso. Ho provato a contattare il primario che mi ha operato l'unica cosa che poteva fare per me era quella di prenotarmi una visita a pagamento dopo essersi proposto proprio lui tramite pronto soccorso a dirmi che il testicolo doveva essere fissato. Mi toccherà tornare in pronto soccorso nn avendo la possibilità economica per fare una visita.Nn ha preso in considerazione il mio accaduto finchè la scadenza dei trenta giorni coperti dall'ospedale facendomi assumere antinfiammatori a nn finire.é una vera indecenza Tante persone nn capiscono che la salute è la prima cosa più importante nella vita. Le faccio i miei più cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...i nervi non si possono "sciogliere" all'improvviso...Il danno puo' essere procurato solo da un trauma.Purtroppo,da questa postazione mediatica, rischiamo di potenziare il malessere ipotizzando soluzioni fantasiose e non oggettive.Faccia riferimento ad uno specialista reale e non virtuale.Cordialita'.