Utente 419XXX
Buonasera
Sono la mamma di una ragazza di 16 anni, in seguito ad alcuni episodi di giramenti di testa, mal di testa e debolezza, ha eseguito degli esami richiesti dal medico curante, hanno trovato la ferritina bassa (2), è stata effettuata una cura di circa 10 gg., ed è salita a 4. La dottoressa che ha visto gli esami ha consigliato di fare gli esami ( privatamente) per escludere una eventuale celiaca, ma i risultati sono positivi, da precisare che non ha nessun tipo di sintomo tra quelli che conosco (problemi gastrointestinali , mestruazioni irregolari, perdita di peso, ecc.)
Mia figlia per fortuna cresce abbastanza bene, e sta bene, sta proseguendo la dieta indicata, ma ieri sera l’ho sorpresa a mangiare del pane e gliel’ho tolto, e devo dire che non ha avuto assolutamente niente.
Mi ha confessato che anche un’altra volta ha mangiato del pane, e stranamente non ha avuto nessun sintomo particolare.
E’ possibile soffrire di questa malattia senza avere alcun sintomo?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Piazza
28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
dobbiamo, forse, chiarire bene il concetto di sintomo nella Celiachia.
Se, consideriamo come sintomo la perdita di peso,la diarrea,la fragilità ungueale dei capelli, stiamo percorrendo una strada sbgliata,poichè questi sono SEGNI di malattie che non sono SOLO la celiachia! Inoltre, non tutti i pazienti presentano un corteo sintomatologico univoco,tale da farlo additare all'esclusività.
Innanzitutto definiamo i Segni e sintomi della celiachia:
NON SEMPRE i segni e sintomi canonici sono presenti nei pazienti celiaci, o per meglio dire NON solo quelli ad appannaggio delll'apparato gastro-enterico! esistono infatti segni e sintomi extra-intestinali quali:
-deficit di ferro o di ferritina non altrimenti spiegato o per meglio dire dopo aver escluso altre patologie qualiad esempio la Talassemia.
-la dermatite erpetiforme.
Le sembrerà anche assurdo, ma pazienti che per una vita hanno assunto cibi conteneti glutine divengono di colpo celiaci!!!
Queste strane forme, da alcuni defitite tronche, da altri asintomatiche, da altri ancora latenti! ( ma è sempre la stessa cosa)
sono in netto aumento!
La invito pertanto a non scoraggiarsi e a seguire le indicazioni della collega che ha il merito di aver postulato un sospetto clinico che è stato confermato laboratoristicamente!
La sua figliola farà una vita uguale ad un non celiaco, basta essere attenti alla dieta! ed assumere quindi alimenti privi di glutine!
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza.blogspot.com
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dr. Giovanni
l'esame è stato fatto per vedere se mia figlia aveva l'anemia mediterranea come la sorella, e il risultato del referto è "necessitano la ricerca delle cause e la terapia causale e sostitutiva (ferro). Risolto il problema dell'anemia da carenza di ferro, ripetere lo studio HB".
In seguito la mia dottoressa ha fatto direttamente gli esami per la celiaca, che è risultata positiva.
La cura per il ferro è stata fatta solo per una settimana (nella quale da 2 è passata a 4), può essere che la cura non sia stata abbastanza e che doveva proseguire per almeno un mese ?
Io per precauzione sto facendo fare di nuovo gli esami (all'ospedale dei Bambini di Palermo. In realtà chi scrive è la zia, mia nipote abita a Palermo). Grazie per la Sua cortese attenzione.
Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Piazza
28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
ritengo di non essermi spiegato bene, allora riprovo ulteriormente a chiarire la cosa. Se le analisi ematologiche hanno evidenziato la presenza di positività alla celiachia, è poco probabile si si siano presi fischi per fiaschi.
Inoltre, a conferma della mia precedente, è stato preso in considerazione altra patologia, ma le ricordo che grazie alla storia di malaria del nostro bel paese! ed in particolar modo del bacino del mediterraneo In SICILIA; SARDEGNA; PUGLIA abita la più vasta popolazione di portatori di TRAIT TALASSEMICO, quindi la cosa non mi sconvolge!
Cordialmente
Dr. Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza.blogspot.com
[#4] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dr. Giovanni
lei si è spiegato benissimo, il fatto è che la mamma di questa ragazza voleva solo sapere se era possibile che gli esami fossero sbagliati, come può immaginare una mamma cerca di aggraparsi a qualsiasi cosa, e di fare quello che può, per vedere la figlia felice, cosa che adesso non è perchè sa che deve rinunciare al pane, sa che deve rinunciare alla pasta e a tante altre cose che non contenga glutine,tutte cose che a lei piacciono tanto specialmente il pane, (anche se c'è qualche alimento adatto per i celiaci, di certo "specie per lei" non è la stessa cosa), e vedere la propria figlia che non mangia più di tanto perchè non le piace, fa stare male la mamma e chi le sta accanto, sappiamo benissimo che ci sono molti portatori di TRAIT TALASSEMICI, e la cosa non ci sconvolge affatto, se invece è celiaca, non sconvolge la mamma o chi le sta vicino, ma sconvolge proprio la ragazza in questione, noi stiamo tranquilli (anche perchè sappiamo che non è grave), è la ragazza che non riesce ad accettarla, e la cosa che preoccupa la mamma, è proprio la salute psicologica della figlia.
Comunque la ringrazio per la sua cortese attenzione
Distinti saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Piazza
28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
comprendo bene l'iniziale disagio della ragazza, ma con l'aiuto delle associazioni di celiaci, si può supportarla anche psicologicamente!
Non deve, da parte della sua nipotina,essere vissuta la celiachia come negazione, frustazione o quant'altro! esistono alimenti (pane pasta etc etc) che hanno lo stesso gusto di quello Originale!
Resto a sua disposizione per ulteriori chiarimenti
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza.blogspot.com