Utente 190XXX
salve.Ci provo a spiegare un pò come si manifestano i miei dolori.I dolori hanno iniziato nel 2007 a luglio e non hanno più smesso.Ho dei dolori fortissimi ai polpacci e ai talloni.Non si gonfiano,non ho dei segni visibili,tutto perfetto.D"estate sono insuportabili,d"inverno mi fanno male un pò di meno,ma sempre tutti i giorni.Solo di notte mentre dormo non li sento,ma di giorno in continuazione.L"unica è l"aqua fredda che mi da un pò di sollievo.D"inverno li bagno più o meno una volta alla settimana,ma d"estate arrivo a bagnarli anche 10-15 volte al giorno,solo cosi arrivo alla fine giornata.Solo che qualunque cosa sia,si sta agravando.Perchè da questo inverno ho iniziato a bagnarli tutti i giorni,come d"estate.Ho fatto li analisi del sangue,delle urine,elettromiografia,l"ecopoppler alle vene,tutti i risultati sono perfetti.Ho fatto anche il RMN lombosacrale e solo qua è uscito qualcosa,è scritto cosi:Congenitamente ai limiti inferiori della normalità l"ampiezza del canale vertebrale.In L4-L5 è presente una moderata protrusione dell"anello fibroso che si sviluppa prevalentemente in sede endocanalare mediana,determinandosi modesto impegno dello spazio epidurale anteriore senza evidenti immagini di conflittualità.Sono andata anche da un ortopedico e dopo aver letto il RMN mi ha detto che i dolori non provengono dalla schiena e che lui non ha mai sentito che il mal di schiena passi con aqua fredda,come succede a me.Ho prenotato una visita da un neurologo,una da un flebologo e un altra da un altro ortopedico.Mi sto chiedendo che sè tutti mi dirano che è tutto a posto,cosa dovrèi fare?Tengo a precisare che nel 2005 ho fatto un aborto e subito dopo ho iniziato a prendere la pillola,può centrare?Non so più a cosa pensare.So solo che questi dolori mi condizionano la vita,non ho voglia di fare niente.E poi ho anche paura con questa aqua fredda,non fa bene alle osse.è posibbile chiedere sè sara bisogno di fare degli analisi genetiche?Magari ho qualche malattia rara e non esce nei analisi.Per favore,vi suplico,aiutatemi a trovare una soluzione ai miei dolori,un indicio qualunque cosa.Ancora una cosa mi sono ricordata,ne anche in vacanza non mi lasciano i dolori,sono di continuo.Io lavoro come colaboratrice domestica e sto tanto in piedi.Vi ringrazio con tutto il cuore per il vostro tempo e che esistete!Grazie mille!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

i limiti di una valutazione a distanza le sono noti.

lei inoltre riferisce una sintomatologia da diverso tempo (3-4 anni), ingravescente che, sempre a suo dire, si è esacerbata negli ultimi tempi.

mi sembra che stia finalmente affrontando il problema, credo però che stia facendo tutto da sola, senza la guida del suo medico curante, questo potrebbe comportare un ulteriore dilatazione dei tempi.

comunque condivido la sua decisione di recarsi dal neuologo e dal chirurgo vascolare nell'ordine (quest'ultimo potrebbe non essere necessario in relazione alla visita neurologica).

mi tenga informato

cordiali saluti in bocca al lupo e buon fine settimana