Utente 182XXX
Mi è stata diagnosticata recentemente una tiroidite cronica, probabilmente risalente a parecchi anni fa ma che si è manifestata soltanto ora a causa di una tiroidite subacuta x la quale ho dovuto eseguire gli esami specifici, eco compresa.
La tiroide per ora è ancora funzionante (tutti gli esami sono nella norma).
Vorrei sapere però se ciò può essere correlato ad una rinite cronica che mi perseguita da + di 10 anni, e mi spiego meglio:
- Circa 12 anni fa ho avuto un fortissimo raffreddore perdurato per + di 2 settimane; nei mesi a seguire si è manifestata una serie di sintomi quali innumerevoli starnuti (soprattutto al mattino e/o alla sera), ipersecrezione nasale di muco limpido (sembra acqua), lacrimazione e bruciore agli occhi,perdita di olfatto, etc... il tutto come se fossi allergica a qualcosa, ma gli esami hanno dato esito negativo.
E' molto fastidioso, anche se gli attacchi durano poche ore, talvolta anche di meno. L' antistaminico che mi ha prescritto il medico (Zirtec)funziona, anche se io non lo prendo in modo continuativo ma solo quando gli attacchi sono molto forti (sbaglio?)
Ho notato che spesso si scatenano per cambi di temperatura (al mattino ad esempio quando scendo dal letto a piedi scalzi) oppure in presenza di un odore molto forte (ambiente saturo di fumo, profumi, etc.).
Ora Le chiedo: è possibile che le due patologie siano correlate? Il fatto che in questi giorni soffra anche di uno strano "mal di gola" (il medico alla visita mi ha detto che è soltanto lievemente arrossata e null'altro) e quale delle due si può collegare?
La ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
No, le due forme sono separate. Lei descrive benissimo la rinite come una rinite vasomotoria che viene influenzata proprio dalle temperature esterne e da altri fattori irritativi. La tiroidite è una manifestazione a se stante.
Il mal di gola potrebbe essere anche una manifestazione stagionale, virale o batterico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la velocissima risposta.
Ma esistono esami specifici per poter identificare la causa scatenante di questa "rinite vasomotoria" (presenza di anticorpi od altro) per poi intervenire in modo mirato oppure ci dovrò convivere per sempre?
Inoltre da parecchi giorni al mal di gola (ma forse è meglio dire male al collo, in quanto mi duole anche nel piegarlo a sinistra) si è aggiunto un linfonodo ingrossato che mi fa male al tatto: dipende dalla tiroide oppure devo fare altri esami?
La ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non ci sono esami specifici perchè è una diagnosi di esclusione. La terapia è aspecifica con spray nasale di cortisonico.
Per il mal di gola bisogna effettuare una visita medica per dire qualcosa più concreto.
Cordiali saluti