Login | Registrati | Recupera password
0/0

Esito esami...presunta celiachia?

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Esito esami...presunta celiachia?

    Buona sera,
    sono una ragazza di 21 anni e stamattina ho ricevuto l'esito delle analisi del sangue.
    Prima di porre le mie domande,vi spiego un pò i miei sintomi.
    Oltre la presenza di dolicocolon che mi disturba,ho problemi intestinali e digestivi,anemia (ferro a 21 nel giugno 2010 ora a 61 dopo l'utilizzo di ferrograd sino a 3 mesi fa),disturbi del ciclo mestruale (ora regolare grazie alla pillola anticoncezionale),spossatezza,poca tolleranza al lattosio.
    L' endocrinologo che mi segue ora, dopo avermi visitata e scoperto tutti i sintomi,mi ha prescritto di fare le antitransglutaminasi per una presunta celiachia,mentre la dottoressa di famiglia esame emocromocitometrico e assetto emoglobinico.

    I risultati sono tutti nella norma o negativi per i vari screening di talassemia e varianti emoglobiniche maggiori,tranne questi

    PIASTRINE 382 (115-370)

    S-Ab ANTITRANSGLUTAMINASI IgA 12 (fino a 7)
    S-Ab ANTIGLIADINA DEAMIDATA IgG 3 (fino a 10)

    La mia domanda è questa....secondo voi devo aspettarmi che mi si prescriva la biopsia per la celiachia (nonostante l'antigliadina nella norma) oppure devo aspettarmi che mi cerchino qualche altra malattia date le piastrine alte?

    Dimenticavo di dire che da incoscente,sono una fumatrice e assumo la pillola anticoncezionale....le piastrine potrebbero essere alte semplicemente per questo?

    Vi ringrazio infinitamente anche solo per la disponibilità che date stando in questo sito.

    Cordiali saluti




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 124 Medico specialista in: Allergologia e immunologia

    Risponde dal
    2009
    Il valore delle piastrine è trascurabile, non c'entra il fumo o la pillola e comunque non sono preoccupanti.
    L'aumento dell'anti-transglutaminasi non è molto alto, non sono le IgG anti-gliadina ma le IgA; anche anti-endomisio ci potrebbe dire qualcosa.
    Credo che finora ci sono pochi indizi per parlare di celiachia ma per escludere questa forma bisognerebbe fare una biopsia duodenale.
    Cordiali saluti


    Dr. Jan Walter Schroeder

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Grazie mille per la pronta risposta.
    Quindi o volente o nolente dovrei farla lo stesso per escluderla.
    Comunque sono molto più tranquilla di non aver altre malattie del sangue magari.
    Quindi,se non ho capito male...anche la biopsia potrebbe essere negativa visti i valori bassi?
    Se posso fare un'ultima domanda...queste Iga sono indicative oppure effettivamente segnalano qualcosa che non va?
    Grazie mille ancora.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 124 Medico specialista in: Allergologia e immunologia

    Risponde dal
    2009
    Gli anticorpi anti-gliadina, anti-transglutaminasi e anti-endomisio sono diagnostici. Se sono aumentati o positivi si può parlare di celiachia, se sono negativi si può escludere una celiachia. Nei casi dubbi è utile una gastroscopia con biopsia.


    Dr. Jan Walter Schroeder

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Ora mi è tutto più chiaro.
    Grazie mille davvero.



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 124 Medico specialista in: Allergologia e immunologia

    Risponde dal
    2009
    Mi faccia poi sapere dei Suoi risultati.
    Cordiali saluti


    Dr. Jan Walter Schroeder

  7. #7
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Certo,appena avrò fatto ulteriori accertamenti le farò sapere.
    Cordiali saluti.



  8. #8
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Gentilissimo Dott.Schroeder,
    proprio oggi ho effettuato la biopsia (che trauma);a quanto pare,secondo il medico a occhio nudo si vede già che siamo in presenza di celiachia.
    Le trascrivo l'esito della gastroscopia intanto:
    Esofago regolare,cardias in sede,ipotonico.Stomaco ben distensibile con lago mucoso chiaro. Fondo gastrico regolare. Antro con peristalsi valida e mucosa appena iperemica. Piloro e bulbo regolari.

    In II porzione la mucosa si presenta granulosa,si notano incisure sulla sommità delle pliche (bio).

    CONCLUSIONI ENDOSCOPICHE
    Ipotonia cardiale
    Gastrite antrale di lieve entità
    Duodenopatia da verosimile malassorbimento.

    A seconda di questo esito,lei cosa ne pensa?..Poi se posso fare una domanda...cosa significano le incisure e la mucosa granulosa?
    Ringrazio per l'attenzione.....cordiali saluti.




  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 124 Medico specialista in: Allergologia e immunologia

    Risponde dal
    2009
    L'esame macroscopico può essere indicativo ma non diagnostico. Bisogna aspettare l'esito della biopsia.
    L'aspetto descritto è compatibile con un quadro infiammatorio aspecifico.
    Cordiali saluti


    Dr. Jan Walter Schroeder

Discussioni Simili

  1. Dubbio celiachia
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11/01/2011, 09:46
  2. Esami per la celiachia
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16/11/2010, 20:59
  3. Celiachia
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16/11/2010, 17:43
  4. Celiachia o...?
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05/11/2010, 15:20
  5. Analisi sangue celiachia e allergie bimba 3 anni
    in Allergologia e immunologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05/06/2011, 15:01
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,14        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896