Utente 121XXX
Buonasera, mio marito 56 anni è stato operato tre mesi fa; ha dovuto sostituire la valvola aortica e messo un by pass.Come terapia prende il cumadin e crestor. Ha smesso di fumare, ma ha problemi nel seguire una alimentazione sana. Mangia raramente frutta e verdura ed è attirato da nutella, affettato... Quando cerco di limitare gli eccessi, anche con una semlice osservazione si arrabbi.
Cerco di limitare i grassi utilizzando giornalemente i legumi o pesce per un pasto. Vorrei sapere quali sono i rischi legati all'alimentazione e se è importante insistere nelle limitazioni alimentari.
Ringrazio per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dati i precedenti di Suo marito è essenziale che il profilo lipidico sia mantenuto nella norma, sia con l'utilizzo dei farmaci specifici (nel suo caso, il Crestor) che con l'abitudine ad un regime alimentare sano.
Questo non vuol dire che, in presenza di esami del sangue soddisfacenti, qualche piccola e occasionale eccezione alla regola non sia consentita, anche per il miglioramento del tono dell'umore che spesso in questi pazienti non è ottimale.
Cordiali saluti