Utente 192XXX
Salve. Volevo avere informazioni circa l'intervento di fissazione dei testicoli. Solitamente viene effettuato in day hospital o ci vuole iluna degenza piu lunga?? Si effettua in anestesia locale o generale ??? In genere quanto dura l'intervento???che tempi di recupero ci vogliono???
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
è un intervento che dura una ventina di minuti per testicolo, si fa in day hospital, in anestesia generale per evitare il vomito possibile quando si maneggiano i testicoli. I tempi di recupero, intwesi come ripresa attività lavorativa leggera, 2-3 gg
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la veloce risposta. Nel mio caso sarebbe indicato??quando i testicoli risalcono, lo scroto si contrae. Quando questo si rilassa i testicoli ridiscendono spontaneamente. Mi domando se fissandoli questi nel momento della contrazione risalirebbero comunque giusto???quale può essere la soluzione?? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
intanto basta un punto interrogativo. L' indicazione la pone il collega. Per il resto sale la sacca scrotale, non i testicoli altra storia.
[#4] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Secondo lei allora che cosa dovrei fare per evitare queste contrazioni?quale soluzione mi consiglia?grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
le contarazioni scrotali chwe tirano su scroto 4e testicoli sono inevitabile, quelle del cremastere che le tirano sul il solo testicolo pure. Faccia quello che dice il collega.
[#6] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Mi perdoni se la disturbo ancora. Secondo lei l'intervento chirurgico e' necessario?tengo a precisare che il medico che mi ha visitato ha visitato non ha trovato nessuna sintomo e quindi non
I ha prescritto niente, ma il mio fastidio continua( contrazione completa dello scroto con conseguente risalita dei testicoli).Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
allora poteva dirlo e subito: solo una visita può dare indicazioni precise. Di qua non ho elementi (non vedo).
[#8] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Lo specialista che mi ha visitato dopo la palpazione mi ha detto che non ha trovato nulla di anomalo e che la risalita e' dovuta alla contrazione del muscolo cremastere e che avendo per conformazione uno scroto stretto questo spinge i testicoli fuori dallo stesso. Mi chiedevo se il fenomeno del testicoo in ascensore nel momento della risalita comporti la contrazione della sacca scrotale oppure lasci lo scroto "flaccido" e di conseguenza vuoto. Questi episodi di contrazione
Si verificano quando ho lo stimolo di defecare, durante attivita sportive o sessuale. Una volta che lo scroto si rilassa i testicoli tornano in sede autonomamente. Secondo lei come mi devo comportare?può essere un fastidio c'e può regredire col tempo?