Utente 195XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni ed ho un problema che mi affligge da tempo: provo dolore nella seconda erezione, dopo aver raggiunto la prima eiaculazione; mi spiego meglio, che sia un rapporto o autoerotismo finchè si tratta del primo orgasmo va tutto bene, in seguito però pur non avendo problemi a raggiungere una seconda erezione provo dolore al pene, in maniera diffusa non riesco a precisare in che zona... e conseguente dolore acuto alla seconda eiaculazione. segue poi un bruciore e fastidio quando urino e provo anche una certa difficoltà a farlo, come se ci fosse un "blocco"... a volte sento addirittura un bruciore diffuso al pene fin sopra la punta; il dolore alla seconda erezione succede anche se sono passate molte ore dalla prima; premetto che il mio pene è curvo e penso che questo possa influire, ma leggendo su internet leggo che può anche essere causa di una prostatite, quindi vi chiedo: di cosa può trattarsi? che mi spetta? e cosa più importante: che tipo di visita dovrei richiedere?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Da quello che ci scrive sembra essere presente un problema infiammatorio a livello delle vie uro-seminali ma una diagnosi sicura e certa solo il suo medico od il suo andrologo la può fare.

Lo specialista più indicato è un andrologo oppure un urologo con chiare competenze andrologiche.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su queste problematiche urologiche ed andrologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html .

Un cordiale saluto.