Utente 920XXX
Gentili Dottori,
ho un problema con un molare devitalizzato e incapsulato.
Tempo fa mi duoleva alla masticazione e mi sono recato dal dentista per una diagnosi. Dopo apposita radiografia e' risultata la frattura della radice. Mi e' stato consigliato di aspettare un po' per valutare cosa fare. Adesso, a distanza di alcuni mesi, non duole piu' ma ogni tanto la gengiva si gonfia.Non vorrei che questo periodico rigonfiamento degenerasse in qualcosa di grave.Cosa mi consigliate di fare?
Cordialmente ringrazio e saluto
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Il rigonfiamento è espressione di uno stato infiammatorio che tende a riacutizzarsi periodicamente, l'origine è la proliferazione batterica. Generalmente a queste situazioni si associa nel tempo un importante riassorbimento osseo ragion per cui se ha in mente di sostituire il dente con un impianto faccia eseguire l'estrazione senza aspettare altro tempo.Più tempo aspetta meno osso troverà l'implantologo per inserire l'impianto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Elia Nakhle
24% attività
12% attualità
12% socialità
SIRMIONE (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Gentile paziente, se il rigonfiamento della gengiva non provoca dolore e la masticazione e' resa possibile, si puo' attendere , questo per decidere sul da farsi, in genere la soluzione e' l'estrazione del dente interessato da frattura radicolare. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se una radice si vede rotta in radiografia, la frattura è molto avanti.
Il dente va verosimilmente estratto il più rapidamente possibile.
[#4] dopo  
Dr. Luciano Cosma
32% attività
0% attualità
12% socialità
AVETRANA (TA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
gentile utente, la frattura radicolare è evento non infrequente nei denti devitalizzati. Essendo il dente incapsulato c'è meno rischio di mobilizzazione delle due parti in cui il dente si è spezzato. In ogni modo all'interno del dente si è creata una lesione che è ricettacolo di infezione per cui la gengiva si gonfia.
L'unica soluzione è l'estrazione.
Il suo dentista deciderà poi se ripristinare con un impianto o con un ponte il dente estratto.
[#5] dopo  
Utente 920XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio per le tempestive risposte.
Capisco che il dente vada estratto e l'impianto mi sembra la soluzione migliore. Vorrei sapere se posso aspettare qualche mese (per ragioni economiche) o se invece devo al piu presto andare dal dentista.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Lo tolga al più presto.
Se è necessario attendere, lasci passare 6-9 mesi dopo l'estrazione prima di inserire l'impianto.
Non troppi di più, però.