Utente 194XXX
Salve.
In seguito ad un malessere sordo in zona renale,freddo e una grande stanchezza, ho fatto delle analisi di laboratorio i cui esiti sono i seguenti:
glucosio 78 mg/dl
colesterolo totale 262 mg/dl
trigliceridi 127 mg/dl
creatinina 0,66 mg/dl
ast 17 u/l
alt 13 u/l
yglutamiltransferasi 24 u/l
calcio 8,9 mg/dl
ferritina 42
globuli bianchi 5,87
globuli rossi 4,74
emoglobina 14,4
ematocrito 44,7
vol.cell.medio 94,2
mch 30,4
mchc 32,3
amp.distr.globuli rossi 14
piastrine 197
neutrofili 57,20%- 3,36
linfociti 31,60%- 1,86
monociti 7,50%- 0,44
eosinofili 2,80% - 0,16
basofili 1,00%-0,06
immonoglob.ig A 0,69
ttg-igA 1,1
igG 1,0
cut-off 20,0
tsh 2,390
URINE
glucosio 0
ph 7,0
corpi chetonici 0
proteine 0
bilirubina 0,0
emoglobina 0,00
urobilinogeno 0,2
peso specifico 1017 colore giallo paglierino aspetto limpido
Il prelievo è stato eseguito il 14/02/11,ma il dolore sordo ai reni non è scomparso.Su consiglio del medico,secondo il quale bevevo poco, ho provato a bere circa 3 litri di acqua al giorno,ma dopo un paio di giorni urinavo pochissimo(400 ca ml al dì)e mi sentivo gonfia.Nel momento in cui ho ricominciato a bere il mio mezzo litro d'acqua al giorno ho ricominciato ad urinare in modo normale,cioè più di un litro d'urina. Vorrei far presente che tutto questo succede da 32 anni, da quando durante la mia prima gravidanza,ho avuto una gestosi complicata da una cistopielite e da una lesione renale;i miei reni erano a detta del medico come due pugili che stavano per andare al tappeto.La seconda gravidanza,dopo 6 anni,è stata monitorata continuamente per non aggravare il tutto.Vorrei sapere se tutto questo può ancora influire.
In attesa di una vostra risposta,vi auguro un buon lavoro
[#1] dopo  
Dr. Piero Mignosi
24% attività
4% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gent.Utente 194996,
premesso che gli es.ematochimici da Lei effettuati,pur non essendo completi per quanto attiene lo studio della funzionalità renale, non evidenziano apparentemente una alterazione della funzione renale ma, soltanto una ipercolesterolemia, sarebbe utile che Lei effettuasse un'ecografia addominale (sup.ed inf.), fermo restando che comunque sarebbe opportuna una valutazione nefrologica ambulatoriale per una migliore valutazione clinica e per una migliore definizione del quadro clinico stesso.
Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Salve,dottore.
La ringrazio innanzitutto per la sua risposta;purtroppo il mio medico ha detto che va tutto bene,che devo bere e ancora bere e che il valore del colesterolo non è preoccupante,visti i valori normali di trigliceridi e glucosio. Alla mia richiesta di una visita specialistica ha detto che non ne avevo affatto bisogno.
Comunque la ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Massimo Gai
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALASSIO (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Innanzitutto sarebbe bene sapere se la sua pressione arteriosa è in ordine.
Di sicuro va eseguita una ecografia addome completo.
Si rivolga inoltre al suo medico Curante in modo che valuti se sia il caso di eseguire una Radiografia della colonna dorso-lombo-sacrale (spesso questi dolori non sono di origine renale, ma di origine dalle strutture muscolo-tendinee e ossee della schiena).
Il tutto può essere valutato dal suo Medico Curante che in seguito la invierà al Nefrologo, se lo riterrà opportuno.

Saluti
[#4] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Salve,dottor Gai.
La ringrazio per aver letto la mia richiesta e avermi dato delle nuove delucidazioni sul mio problema.
La mia pressione è solitamente su questi valori:100/65,tranne nei periodi più caldi che si abbassa a 90/50 con 45-50 battiti al minuto,con conseguenti vertigini e stanchezza da curare,secondo il mio medico, bevendo di più e tenendo le gambe alte per la maggior parte della giornata(cosa che mi piacerebbe moltissimo fare e che non posso fare con una famiglia e con questi chiari di luna).Seguirò il suo consiglio,provando a parlarne ancora al mio medico.
Le auguro una serena giornata