Utente 187XXX
Gentili medici,
da due mesi sto assumendo fluconazolo(zoloder 200mg) per curare una presenta candida che però non è mai emersa dai tamponi. Ho però notato che da quando assumo il fluconazolo i sintomi sono addirittura peggiorati ( in particolare ho forte infiammazione /irritazione dei tessuti, arrossamento, bruciore). Ho notato che proprio il giorno in cui assumo la compressa questi sintomi aumentano o addirittura compaiono quando non c'erano). Il fluconazolo può dare questi effetti indesiderati , proprio a livello della mucosa vaginale? POtrei essere intollerante a questo farmaco?
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentil utente
non è da escludersi un'intolleranza al farmaco,dato che i disturbi da lei considerati sono probabili come effetti collaterali del farmaco
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dr. Vannucchi,
grazie per la sua risposta. Approfitto della sua gentilezza per chiederle : è possibile verificare questa presunta intolleranza al farmaco attraverso esami specifici?
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
non sempre l'intolleranza è raffigurabile con un' "allergia" al farmaco,ma si tratta più di effetti collaterali che nel suo caso hanno conferma con il criterio empirico ovvero la ricomparsa dei sintomi alla asunzione del farmaco
[#4] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
la scelta del fluconazolo per bocca era stata fatta dal mio ginecologo in seguito ad una presunta sensibilizzazione della mucosa (i farmaci per via topica ad un certo punto non mi facevano più effetto, peggiorando la situazione con rossore e secchezza) Ora sono passati bene otto mesi e la situazione peggiora sempre di più(le perdite bianche sono sempre presenti)...e la cosa peggiore è che non si riesce a capire quale possa essere la causa...Potrebbe essere una micosi resistente al fluconazolo? Cambiando principio attivo potrei avere gli stessi effetti collaterali?
[#5] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
solo ad una diagnosi appropriata corrisponderà una terapia adeguata per il suo problema,per cui prima di tutto occorre capire veramente l'origine del problema poi seguirà una terapia specifica,per rispondere alla sua domanda variazioni della molecola possono comportare vantaggi in termini di tollerabilità
[#6] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
solo ad una diagnosi appropriata corrisponderà una terapia adeguata per il suo problema,per cui prima di tutto occorre capire veramente l'origine del problema poi seguirà una terapia specifica,per rispondere alla sua domanda variazioni della molecola possono comportare vantaggi in termini di tollerabilità
[#7] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio tanto dottore, è stato chiaro e molto gentile.