Utente 169XXX
Ho due figlie, una di quasi sei anni e una che ne compirà due fra un mese.
Il problema è con la piccola, ha dormito molto bene nei primi mesi di vita, con un ottimo ritmo sonno/veglia, pisolini diurni brevi ma di notte ha iniziato a dormire 6/7 ore fin dal secondo mese. Aveva qualche rapido risveglio con un pianto stizzito, agitando le gambine e portandole verso il pancino, cosa che capitava anche di giorno e che abbiamo attribuito a delle coliche (la sorella grande ha sofferto invece di episodi molto più forti, non di giorno, ma di sera si, con pianto anche per 4/6 ore filate).

Dai 5 mesi si sono fatti più frequenti i risvegli, e dai 6 mesi in poi sono peggiorati. Con lo svezzamento c'è stato un breve periodo di reflusso, con conati piccolissimi di saliva o cibo ma con un odore sgradevolissimo e molto acido. Le abbiamo dato, su indicazione della pediatra, uno sciroppo, che però ha causato 3 notti completamente insonni e abbiamo sospeso. Ma da allora non ha più avuto conati.

I risvegli però si, e tutt'ora si sveglia spesso. Abbiamo fatto i test per le intolleranze ma sono risultati negativi. La nostra pediatra però ci ha detto che, vista l'età (allora meno di 18 mesi) non sono affidabilissimi e ci ha consigliato di provare a togliere uno degli alimenti sospetti per volta. Abbiamo iniziato dal latte, e sono finiti i risvegli. Abbiamo provato a reintrodurlo, prima solo a colazione, poi pranzo, poi merenda. Abbiamo visto che se lo assumeva in quantità ridotte a colazione o pranzo non la disturbava, ma nel pomeriggio o cena causava risvegli. Però a quanto pare non è solo quello perché i risvegli sono ricominciati.

Ci sono notti che dorme, a volte anche 3/4 notti di fila, senza svegliarsi, né per il ciuccio (che comunque sa prendere da sola) né per bere. Altre che si sveglia lamentandosi spesso ma senza pianto, altre che urla, piange, dice "ahi, ahi", fa aria dal pancino sforzandosi come se fossero ancora coliche. A volte per poco tempo, altre piange per due ore sia nel letto che in braccio. Ho provato a togliere la frutta dopo cena, a limitare il latte, a dare fermenti, ma non ho trovato nessun collegamento (magari dorme dopo il puré a cena e si sveglia la notte dopo che non ha assunto latte).

Ovviamente sentirò ancora la pediatra, ma vorrei avere un parere in più, perché non sappiamo più cosa pensare. Si addormenta nel suo lettino, con uno di noi in camera ma senza essere cullata.

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Nobili

24% attività
0% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Consiglierei, se la pediatra è d'accordo, di eseguire test d'intolleranza al lattosio e lattulosio e screening per la celiachia. Anche se sono stati effettuati alcuni mesi fa, forse sono incompleti. Mi faccia sapere se la piccola evacua tutti i giorni o alterna stitichezza a diarrea.
Dr.ssa maria nobili

[#2] dopo  
Utente 169XXX

E' abbastanza regolare, capita che salti un giorno ma raramente, a volte evacua due volte al giorno. L'unica nota è che ci sono giorni (non sempre ma spesso) in cui le feci sono dure e asciutte, e fatica, altri in cui sono molto molli e di colore strano (verdognolo).

Penso che anche la pediatra sia propensa a sospettare un'intolleranza, era perplessa vedendo i risultati dei precedenti esami. Sicuramente al bilancio (che dovrei fare fra un mesetto) rivaluterò la cosa con lei, anche vedendo come cresce. Attualmente la bimba pesa 11 kg (non so l'altezza).