Utente 189XXX
salve,un anno e mezzo fa mi sono fratturata la base del v metatarso mettendo male il piede in casa e da allora non ho più potuto svolgere normalmente il mio lavoro,sono artigiana e lavoro in piedi.Vorrei sapere se è possibile avere qualche risarcimento.Ho avuto anche sfortuna ma degli errori medici ci sono stati.Innanzitutto al primo pronto soccorso mi hanno fatto una scarpetta gessata e carico consentito dal dolore per una frattura legata al tendine che andava trattata con stivale gessato e scarico.Tolto il primo gesso la frattura era peggiorata ed è evoluta in pseudoartrosi nonostante altri inutili ingessature.Dopo 3 mesi e mezzo dall'incidente un ortopedico specialista del piede mi ha operata(cruentazione più sintesi con vite)dicendomi che ne avrei avuto per 3/4 mesi.Il dolore cresceva con il passare del tempo e dopo 4 mesi mi ha prescritto tecar terapia e ginnastica (inutili),dopo 6 mesi che lui la vite non me la toglieva anche se nel frattempo la frattura si era consolidata.Alla fine dopo 7 mesi di dolore ha acconsentito all'intervento(rimozione vite x intolleranza).Sono stata meglio ma non bene,ho fatto terapie antalgiche a pagamento,dopo un mese ho avuto infezione e intolleranza dei punti interni di sutura poi dopo 4 mesi dall'intervento mi sono fatta i raggi che hanno evidenziato una frattura alla base della testa del v metatarso in corrispondenza della testa della vite.l'ortopedico che piu volte mi aveva dato della pazza perchè continuavo a lamentarmi per il male di un piede secondo lui "GUARITO"alla vista dei raggi mi ha detto: basta non posso più aiutarla.Mi sono rivolta al responsabile della clinica che dopo avermi visitato ha detto che la frattura era stata fatta togliendo la vite e bisognava fare un intervento per rimuovere il frammento di osso doloroso.Disperata ho accettato ,dopo circa un mese di attesa mi sono fatta operare mi hanno dovuto scollare il tendine per rimuovere il frammento ed ora sono con fasciatura e divieto di carico in attesa di vedere i risultati .A conclusione desidererei sapere se posso sperare in qualche risarcimento almeno x le terapie inutili che ho fatto o devo digerire tutto e ... Grazie!!!

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Bergamo

36% attività
4% attualità
12% socialità
SCALEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Credo non si possano dare risposte alle sue domande. Solo consultando uno specialista in medicina legale il quale attraverso l'esame clinico e l'analisi della documentazione sanitaria potrà darle risposte alle sue domande.
dr Pasquale Bergamo