Utente 196XXX
buona sera

Volevo chiedere la vs opinione in merito al seguente esame istologico(mio padre non fumatore,operato a gennaio per asportazione di massa tumorale cerebellare,perfettamente riuscita,e ottime attuali condizioni salutari,sta eseguendo 10 sedute radioterapiche cerebellari e a breve,5 aprile,inizia ciclio chemioterapico a base di carboplatino ed etoposide):

anamnesi: metastasi da carcinoma neuroendocrino a piccole cellule,scarsamente differenziato, compatibile con la primitività polmonare

materiale in esame: P.E. cerebellare emisfero S

diagnosi : localizzazione di microcitoma a piccole cellule . Immunofenotipo della popolazione neoplastica ,positivo per citocheratine, AE1-AE3, sinaptofisina, cromogramina A e TTF-1, negativo per ciclina D1, vimentina, desmina, CD99, e WT1. La frazione proliferante (Ki - 67 ) è pari all' 80 %

snomed
t-1910
m-80413

In attesa di riscontro
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Purtroppo non c´é molto da dire.
Dall´esame istologico si evicne chesi tratta di una metastasi cerebrale di un tumore polmonare a piccole cellule.
Purtroppo si tratta di una forma tumorale molto aggressiva non operabile.
E non e´ raro che la diagnosi venga effettuata come patologia iniziel a livello encefalico perche´magari il tumore polmonare primitivo e´ ancora molto piccolo e non lo si vede.
In casi come questi chemioterapia e radioterapia sono le uniche alternative.
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
La medicina in casi come questi cosa dice come prospettive di vita?

mio padre ha concluso lunedi le 10 sedute di radioterapia encefalica e ha iniziato ieri le chemio a base di carboplatino ed etoposide...tre giorni da ripetere tra 1 un mese e tra 2 mesi,per un totale di 9 sedute.
Le sue condizioni di salute sono ottime,e non accusa alcun sintomo.

crede che potrà avere sintomi mielodepressivi che potrebbero spuntare nelle prossime settimane?

[#3] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
in attesa di vs riscontro
grazie
[#4] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
In genere la risposta del microcitoma alla chemioterapia è molto buona nelle fasi iniziali.
Bisognerà vedere successivamente se la malattia rimarrà controllata nel tempo