Utente 839XXX
Intato salve a tutti, e colgo occasione per ringraziarvi dell'utilissimo servizio che fornite.
Il problema che mi assilla è il seguente.
Ci sono momenti della giornata in cui sento il cuore come se vibrasse in modo abbastanza accentuato, per poi riprendere il normale battito cardiaco, il tutto dura circa 2-3 secondi.. Altre volte che l'aritmia mi porta come ad avere il cuore in gola e il respiro mi manca per qualche secondo.. Inizialmente ho evitato di farci particolamente caso, per me era un'anomalia soltanto tra virgolette con la quale convivere.. Da puntualizzare che il tutto non avviene sotto sforzo o in una determinata situazione, ma in modo del tutto casuale. Ho fatto l'elettrocardiogramma e anche l'ecocardiogramma che non hanno evidenziato alcuna anomalia, e se questo può incidere, ho un soffio al cuore dalla nascita.
Dal momento in cui ho 22 anni e in genere questo tipo di malattie cardiache (da quello che ho letto girando il web) si manifestano passati i 55-60 anni, credete sia giusto preoccuparsi? e se si, quali altri accertamenti dovrei fare per avere una diagnosi completa in modo da poter dormire tranquillo? voi dalla mia spiegazione cosa intuite?

Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte, e gradirei se non chiedo troppo che foste voi stessi a dire a me quali sono i sintomi alla quale devo stare attento perchè possono significare qualcosa.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Caro ragazzo, non v'è nulla di cui preoccuparsi, la negatività degli esami cui ti sei sottoposto, evidenziano una buona funzionalità cardiaca e il soffio cardiaco un innocente reperto auscultatorio senza un correlato patologico. La banale extrasistolia, che riferisci, spesso è transitoria, e comunque da meritare approfondimenti diagnostici solo se dovesse aumentare per frequenza giornaliera e durata.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Dalla Sua descrizione, e dalla negatività degli esami già eseguiti si può ipotizzare che la sintomatologia sia dovuta ad innocue extrasistoli isolate. Se il disturbo continuasse a presentarsi frequentemente nelle prossime settimane, può pratricare un ECG Holter per la conferma della diagnosi.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 839XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio per la risposta tempestiva, il disturbo si alterna a giorni in cui non esiste, ad altri in cui si manifesta anche 2-3 volte a distanza di qualche ora l'uno dall'altro. E aritmie a parte, questa vibrazione di cui vi parlavo si manifesta a volte anche nella parte posteriore, ma lato destro, della gabbia toracica, quindi non so, forse sto facendo diventare un inezia un problema ansioso.