Utente 166XXX
salve dottori..
cerco di essere più chiaro possibile..
ho da un ò di tempo problemi di erezioni..
mi spiego meglio..
i tempi più o meno sono giusti, ma la mia erezione non è mai, e dico mai vigorosa nel vero senso della parola..
a volte la mia partner si ferma perchè non ha stimoalzione sufficiente..
anche le erezioni spontanee o mattutine sono abbondantemente ricorsi...
sono stato dall'urologo una prima volta e mi ha dato bioarginina, diciamo che qualche erezione mattutina si vedeva ogni tanto, ma effetti seri non ne ho avuti..
poi sono ritornato a dicembre e dopo il classico controllo mi ha detto che avevo la prostata ingrossata e mi ha detto di fare eco prostata,vescica,scroto e reni, li ho fatto qualche gg dopo, ma era tutto perfetto.., poi per altri problemi ho un secondo tralasciato..
le erezioni sono sempre meno forti e ora ho un forte dolore nella zona perineale, fastidi a stare seduto etc...
3 sett circa per curiosità provai levitra 10 mg, e wow funzionava alla grande.., ma a 31 anni non penso sia una soluzione.., cosa devo fare? posso prendere qualche antibiotico a largo spettro per la prostatite?
avete dei consigli...
grazie dell'attenzione...
spero di risolvere presto questo sgradevole problema

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che sia il caso di porre una diagnosi andrologica a 360 gradi che tenga presente,anche,lo stile di vita (alcol,fumo etc.),il quadro ormonale e quello vascolare.Eviti il faidate e consulti un esperto andrologo. Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
salve, grazie della celere risposta...
io ho già preenotato una visita dall'urologo, solo che prima della prima settimana di maggio nn era disponibile, era per questo che cercavo di "tamponare" dato che è alquanto sgradevole...
lo stile di vita è alquanto tranquillo.., sono un consulente informatico, sto seduto molto tempo, non bevo e non fumo...,
ho fatto per anni bicicletta...
quindi lei mi consiglia una visita andrologica, e nn urologica....
grazie del consiglio...
[#3] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
le consiglio anche io una valutazione andrologica, che escluda la presenza di una patologia medica.

In generale però le consiglio anche di non sottovalutare gli aspetti psicologici di questo problema: le Sue aspettative probabilmente sono orientate al pessimismo (= non avrò un'erezione perfetta) e questo orientamento influisce necessariamente sulla performance.

Probabilmente Lei da tempo non riesce ad avvicinarsi alla sessualità in modo rilassato e felice, ma ogni volta sembra un test, una prova da superare.

Questo atteggiamento non depone a favore di un'erezione completa.

Per questo una volta effettuata la nuova visita specialistica le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta, per inquadrare il problema in modo completo.
[#4] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
grazie della risposta..
ma.. le posso dire dottore, che almeno a livello conscio non mi preoccupo più di tanto della situazione, cmq farò una visita anche per il lato psicologico, cmq il dolore c'è, ed è anche abbastanza fastidioso...
con tutta la mia immaginazione non sarei in grado di provocarlo :)
cmq siete davvero gentilissimi..ed efficientissimi..
quindi attendo a maggio senza prendere nulla...
ok, grazie..
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni dopo l'aggiornamento andrologico.Cordialita'.