Utente 202XXX
Gentili Dottori vi scrivo sperando di avere delle indicazioni per il mio problema.
Maschio, 42 anni, fumatore (20 circa giornaliere), operatore di volo AM alternando periodi di ufficio al pc.
Novembre 2010 riscontrata batteriumia urina e dopo visita urologica IPB curata per 4 mesi con omnic
Iniziano in quel periodo dolori sottoscapolari tipo bruciori miofasciali ed in alcuni punti dolenti alla digitopressione. Alcune volte si spostano verso la parte anteriore del torace che danno dolori alla pressione nella zona laterale e superiore dei capezzoli. La mattina sempre presente la classica tosse fumatore, a cui prima non facevo caso, che si calma dopo aver espettorato catarro verde.
In virtù di ciò eseguiti seguenti esami:
- nr 2 rx toraci in due proiezioni che non hanno evidenziato nulla di particolare
- donatore avis vari esami del sangue (sia privati che da IML Roma) che hanno evidenziato solo colesterolemia e trigliceridi che sto curando con eskim
- visita pneumologica che non ha evidenziato nulla di particolare
- visita gastroenterologa che ha diagnosticato esof. da reflusso curata e rientrata in 3 mesi con pantorc 40 e 20 ed elicobacter debellato
- visita fisiatrica che ha evidenziato che i miei problemi erano dovuti a errata postura e mi ha prescritto ciclo di 10 sedute di tens e laser cervicali e sacrali che hanno dato un momentaneo sollievo a febbraio
- rmn cervicale e lombo sacrale: protusione mediana c6-c7 l4-l5 e formazione erniaria l5-s1
In virtù di questa il medico curante mi ha consigliato osteopata e dopo la prima seduta il bruciore forse dovuto ai massaggi è notevolmente aumentato.
Premetto che forse sono un pò ipocondriaco, ma da 4 mesi e passa ormai non riesco a venirne fuori e questo problema mi sta creando anche problemi psicologici, la mente non è libera, la mattina mi sveglio già stanco, difficoltà di concentrazione, diminuzione della libido con relativa disfunzione erettile e umore sotto zero.
Scusandomi per questo lunga esposizione e eliminando problemi gravi cardiaci o neoplastici come mi è stato detto dal mio medico curante, non avendo ottenuto altri tipi di indicazioni, vorrei un vostro giudizio in merito ed eventualmente consigliarmi su che iter diagnostico e terapeutico dovrei intraprendere. Grazie e distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
inutili ovviamente i consigli di smettere di fumare, anche se problema non correlato ai suoi sintomi. Da premettere che nei fumatori di lungo tempo, è consigliabile una TC ad alta risoluzione ogni 5 anni circa. Premessa fatta, veniamo al problema da lei indicato.
Se è un problema posturale, la fisioterapia, così la terapia farmacologica non potrà che agire momentaneamente. Le consiglierei, alla luce di visite da lei fatte, senza riscontri diversi, un buona attività fisica:nuoto ad esempio. Rinforzando i muscoli, dovrà sentire di meno il disagio di una postura erronea, oramai eradicata e difficilmente corregibile.


Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 202XXX

La ringrazio per il consiglio, ma nonostante le mie insistenze relative a eventuali problemi respiratori e la richiesta di eseguire una relativa tac, ho sempre avuto rassicurazioni dal medico curante che non c'è ne bisogno e di conseguenza non vuole prescrivermela.
Proverò sicuramente a riprendere l'attività fisica come da lei consigliatomi. Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Cordiali saluti anche a lei.
Rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it