Utente 100XXX
Gentile dottore,

ho 25 anni, sono sano e normopeso. Su consiglio del dermatologo, assumo da circa 2 anni finasteride per la cura dell'alopecia androgenetica e devo dire che gli effetti collaterali relativi all'aspetto sessuale si sono manifestati in maniera sporadica e contenuta. da 1 mesetto assumo anche minoxidil 5% uso topico e tali sides si sono accentuati. in particolare noto che le dimensioni del pene e la potenza dell'erezione sono visibilmente diminuite. da circa 2 settimane ho difficoltà di erezione, sia ad averla sia nel mantenerla. anche dopo alcuni giorni di astinenza fatico ad avere stimolo e l'erezione è difficoltosa sia con stimoli visivi che con stimoli manuali. le rare volte che, faticosamente, riesco ad avere l'erezione, noto che questa manifesta una "potenza" e una vigoria limitata ed è difficile pure mantenerla tale. inoltre noto diminuzione della libido e la quantità dell'eiaculato (che già prima di minoxidil era comunque diminuita) è veramente minima. sia nel getto che nella quantità è veramente minima e mi dà una sensazione quasi come fosse bloccata, come se non riuscisse ad "uscire". quindi riassumendo: erezioni rare e difficoltose sia ad averle che mantenerle, potenza d'erezione e di getto molto basse, quantità eiaculato minima, libido ai minimi storici sia prima, durante e a fine rapporto...

so che magari dovrei fare analisi, ma secondo lei cosa può essere? possibile che minoxidil dopo 1 mese abbia moltiplicato tali aspetti? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
non ha specificato il dosaggio della Finasteride; comunque l'unico modo per sapere se sono i farmaci che producono questi effetti collaterali è utile eseguire l'esame della testosteronemia e del testosterone plasmatico. In teoria il Minoxidil può agire in sinergia con la finasteride amplificandone l'azione antiandrogenetica e quindi essere causa dei suoi disturbi.
[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la celere risposta,

assumo 1mg di fina e il minoxidil 15-20 gocce ogni 2 giorni.

posso dire che i problemi sopra elencati, che si erano manifestati nella settimana che le ho scritto, non si sono più presentati, quindi i problemi relativi all'erezione ecc... mi hanno "colpito" soltanto in quei pochi giorni per poi sparire. tutavia persiste solo 1 di quei sintomi: lo scarso volume e "getto" dell'eiaculazione. questo aspetto continua a persistere

grazie
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Rimane valida l'indicazione ad eseguire gli esami sopra riportati associati ad uno spermiogramma per verificare se la quantità di eiaculato è la qualità degli spermatozoi è nella norma seguita da visita andrologica.