Utente 126XXX
salve. la mia richiesta nasce da una curiosità sostanzialmente. Seguo terapia anticoagulante e volevo sapere come mai in caso di traumi a cui seguano ecchimosi, quest'ultimi si formano più facilmente a causa di questa terapia. Al contrario mi sorge spontaneo pensare che un anticoagulante ritardi o comunque comprometta la coagulazione del sangue e quindi di conseguenza la formazione di ematomi. (mi è chiaro invece per ferite da taglio, etc)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La terapia anticoagulante, ritardando appunto la coagulazione del sangue, favorisce i sanguinamenti in caso di trauma. Ovviamente, se c'è soluzione di continuità della cute (ferite) il sanguinamento, e la relativa difficoltà nel suo arresto, si rende evidente con la fuoriuscita di sangue all'esterno, mentre se si tratta di un trauma chiuso sarà più facile la formazione di ecchimosi ed ematomi.
Cordiali saluti